Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:SAN MINIATO10°18°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Attualità mercoledì 28 giugno 2017 ore 14:58

Tartufi, i contributi anche alle associazioni

Grazie a una modifica al regolamento regionale, d'ora in poi potranno beneficiare dei contributi anche i gruppi organizzati di raccoglitori



SAN MINIATO — Il consiglio regionale ha approvato a maggioranza la modifica all'articolo 25 della legge regionale 50, la quale regola la raccolta, il commercio e la coltivazione dei tartufi in Toscana. 

In particolare, su proposta dei consiglieri Pd Andrea Pieroni e Antonio Mazzeo, è stata inserita la possibilità di recuperare l’erogazione diretta dei contributi anche alle associazioni dei raccoglitori, mentre è stato esteso all'intero territorio regionale l’ambito di realizzazione dei progetti sostenuti dai proventi del tesserino di abilitazione. 

Per i consiglieri del Partito Democratico si tratta di “Un gran bel passo avanti, che supera una fase di incertezza e definisce procedure aperte e trasparenti per accedere ai contributi", fatto anche grazie alla collaborazione con le associazioni dei tartufai.

"Con la modifica che abbiamo appena approvato - hanno spiegato i due consiglieri - tornerà ai territori il 90 per cento delle risorse introitate dalla Regione per i tesserini, anziché il 60 per cento come finora. Inoltre, potranno accedere ai contributi sia i Comuni, per la promozione e valorizzazione economica del tartufo, che le associazioni impegnate per la tutela ed il ripristino delle aree tartufigene". 

Le risorse saranno assegnate dalla giunta regionale su base provinciale, in proporzione ai titolari di tesserini, con avviso pubblico sulla base dei progetti presentati e tenendo conto della storicità delle varie iniziative.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il 5 Dicembre 1622 papa Gregorio XV ne sancì la nascita. Con l'apertura del nuovo anno pastorale è iniziato il conto alla rovescia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità