Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:SAN MINIATO11°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Attualità mercoledì 24 giugno 2020 ore 10:31

"Real Leather. Stay Different"

Una edizione di Lineapelle a New York

Unic e Lineapelle impegnate nel secondo World Leather Contest, concorso annuale riservato agli studenti delle più prestigiose scuole di moda del mondo



SAN MINIATO — Unic – Concerie Italiane, in collaborazione con Lineapelle, apre le porte a World Leather Contest, concorso internazionale annuale basato sul tema “Real Leather. Stay Different.” che, nel suo primo anno, ha raccolto 800 adesioni da 25 università internazionali.

Il concorso invita gli studenti a realizzare accessori unici e innovativi, utilizzando esclusivamente la pelle o, in alternativa, accoppiandola con altri materiali naturali. L’obiettivo è esplorare nuovi territori stilistici e applicativi della pelle all’interno di 3 categorie di prodotto dando voce, spazio e visibilità alle idee dei creativi del prossimo futuro. E, prima di tutto, offrire alle nuove generazioni strumenti tecnici e culturali per capire e approfondire l’identità e il valore della pelle.

Grazie alla collaborazione di Unic – Concerie Italiane e Lineapelle, World Leather Contest è stato lanciato in Italia a gennaio 2020, coinvolgendo circa 80 studenti di tre scuole:

- Istituto Marangoni di Milano per la categoria abbigliamento (Master in Fashion Design Womenswear e Fashion Design Meanswear);

- Polimoda di Firenze per la categoria calzatura (Undergraduate in Leather Technology);

- Accademia Costume & Moda di Roma per la pelletteria (Diploma Accademico di I Livello in Costume e Moda).

Il percorso formativo è iniziato proponendo agli studenti attività sulla pelle, con l’obiettivo didattico di far comprendere il materiale, le sue possibili lavorazioni e le innumerevoli tipologie di articoli finiti. Chiusa la parte teorica, quella pratica ha dovuto confrontarsi con l’emergenza sanitaria globale di Covid-19, imponendo una differente gestione del progetto, a distanza e in digitale. La valutazione dei progetti, dunque, è in corso online e terminerà nelle prossime settimane. Rimangono, a causa della pandemia, in via di definizione le fasi successive che prevedono l’approvvigionamento dei materiali, la loro distribuzione agli studenti, la realizzazione dei prototipi, la selezione dei modelli vincitori e la loro pubblica esposizione durante la prima edizione utile di Lineapelle.

“Promuovere e diffondere la conoscenza della pelle tra i giovani e, in particolare, tra i giovani che si stanno affacciando al mondo della moda e del design è un obiettivo che UNIC persegue con forte determinazione da anni - commenta Fulvia Bacchi, direttore generale UNIC – Concerie Italiane. “È, quindi, con entusiasmo che abbiamo aderito al progetto Real Leather, Stay Different, che vede coinvolti ben 4 Paesi. Insieme si potranno raggiungere risultati migliori e più incisivi. La bellezza e il fascino della pelle non devono far dimenticare le sue qualità intrinseche e sostenibili, che devono essere parte integrante del bagaglio culturale di chi con la pelle ci lavora e di chi la sceglie nei suoi consumi”.

Ideato e lanciato nel 2019 dal Lhca (Leather & Hide Council of America), l’associazione statunitense di categoria, World Leather Contest coinvolge, oltre all’Italia, anche Leather UK per la Gran Bretagna, Clia (China Leather Industry Association) per la Cina e TLIA (Taiwan Leather Industry Association) per Taiwan.

"Ci impegniamo a promuovere le migliori pratiche nella produzione di pelle di qualità – commenta il presidente LHCA, Stephen Sothmann -. E ci impegniamo a sostenere i nuovi talenti, nel momento in cui ne hanno più bisogno. Siamo quindi lieti di annunciare la continuazione di questo concorso unico nel suo genere. Questo offre agli studenti la possibilità di promuovere lo stile prima del fast fashion, così come l'opportunità di innovare e ispirarsi utilizzando un materiale naturale e incredibilmente resistente. Ringraziamo tutti i partecipanti 2020 per la loro pazienza e ci auguriamo che l'anno prossimo sia un anno positivo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 31 Gennaio, sono riportati 390 nuovi casi in tutta la Toscana, dove nelle scorse 24 ore non si registrano decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità