QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 10°10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 26 febbraio 2020

Attualità giovedì 12 gennaio 2017 ore 12:51

L'Ucai premia le stelle dell'arte

Il vescovo di San Miniato monsignor Andrea Migliavacca

Il vescovo di san Miniato consegnerà alcuni riconoscimenti a nome dell'Unione cattolica artisti italiani. Cambio di guardia ai vertici dell'Ucai



SAN MINIATO — Tamassociati, Simone Sfriso e Massimo Lepore per l'architettura, Natale Addamiano per le arti visive, Romina Gobbo per la letteratura, Salvatore Vivona per la musica, Sandro Lombardi per il teatro. Sono i premiati dell'Unione cattolica artisti italiani che, sabato 14 gennaio riceveranno il riconoscimento Stella dell'arte direttamente dalle mani di monsignor Andrea Migliavacca, vescovo di San Miniato.

La cerimonia si svolgerà alle 16,30 nella sala del trono del palazzo vescovile di San Miniato. Il premio Stella dell'Arte nasce nel 2009 con l'intento di valorizzare e far conoscere l'attività e i risultati di quanti, nelle rispettive discipline di competenza, si sono dedicati all'Arte.

La Stella dell'Arte è la riproduzione in scala, in ceramica della stella in marmo bianco e verde incastonata nella facciata della Cattedrale di Santa Maria Assunta e Genesio Martire di San Miniato, simbolo della stella polare, guida e riferimento per chi intraprende un cammino.

L'Unione cattolica artisti italiani, attraverso la sezione di San Miniato, intende così contribuire alla diffusione dei risultati che possono essere conseguiti da chi si dedica all'Arte con continuità e ne fa un proprio mezzo di crescita e di elevazione.

I premi assegnati saranno: Stella dell'Arte per l'Architettura a Tamassociato Simone Sfriso e Massimo Lepore (Venezia), Stella dell'Arte per le Arti Visive a Natale Addamiano (Milano), Stella dell'Arte per la Letteratura a Romina Gobbo (Vicenza), Stella dell'Arte per la Musica a Salvatore Vivona (Palermo), Stella dell'Arte per il Teatro a Sandro Lombardi (Firenze).

L'Ucai ha in questi giorni riassegnato gli incarichi al suo interno. Il pittore Luca Macchi, in ragione della scadenza del suo mandato, lascia la presidenza dell'Ucai di San Miniato a Fabrizio Mandorlini, recentemente eletto dai soci dell'Unione. Di recente nomina anche il direttore spirituale dell'associazione nella persona di don Francesco Ricciarelli. Prende il posto di don Luciano Marrucci recentemente scomparso e ideatore del premio Stella dell'Arte. Di lui sarà proposto un ricordo durante la serata.
Un'anteprima alla cerimonia di assegnazione sarà la conversazione organizzata dall'Ucai, sempre sabato 14 gennaio, alle 10. A San Miniato, nella sala Torello Pierazzi di Palazzo Grifoni si parlerà di Architettura del margine con gli architetti Simone Sfriso e Massimo Lepore di Tamassociati (Venezia) e il prof. Saverio Mecca dell'Università di Firenze, introdotti dall'architetto e socio Ucai Paolo Posarelli



Tag

Il vice ministro della Salute iraniano suda in conferenza: positivo al coronavirus

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Sport