Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO10°13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

Cultura giovedì 24 novembre 2016 ore 15:39

Santa Croce celebra i giovani giornalisti

Quarto premio di giornalismo sportivo Sergio Pannocchia dedicato alle penne under 35. Ha vinto un articolo imperniato sulla vicenda di Sandro Donati



SANTA CROCE SULL'ARNO — Giovedì 1 Dicembre 2016, alle ore 21:15 presso il Centro Culturale “Villa Pacchiani” di Santa Croce sull’Arno (PI), si svolgerà la serata conclusiva della IV edizione del Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo “Sergio Pannocchia”, istituito dal Circolo Culturale “Il Grandevetro”, in collaborazione col Comune di Santa Croce sull’Arno e riservato a giornalisti Under 35.

Il Premio, che ha cadenza biennale, intende ricordare la figura di Sergio Pannocchia, fondatore della rivista “Il Grandevetro”, animatore culturale, organizzatore sportivo, amministratore comunale, scomparso nell’aprile 2008.
Nel corso della serata, condotta da Alberto Severi, volto noto del Tg3 Toscana, saranno assegnati i premi ai vincitori della manifestazione, omaggiati per l’occasione anche di una prestigiosa incisione realizzata dal Maestro Romano Masoni.
La classifica è stata compilata dalla giuria, invitata a intervenire alla serata, composta da Mauro Giani (in rappresentanza de “Il Grandevetro”), Andrea Pannocchia (figlio di Sergio), Gianluca Barni (redattore de “La Nazione” di Pistoia e animatore di numerose iniziative sportive), Renzo Ulivieri (Presidente dell’Associazione Italiana Allenatori e pluridecorato Mister della Serie A), Gianni Mura (firma storica de “la Repubblica “ e
decano del giornalismo sportivo)
Primo classificato, e vincitore di 500 euro, è risultato Gianluca Ciucci, con un articolo, pubblicato sul sito www.ultimouomo.com, dal titolo Storia di un impiegato e imperniato sulla vicenda di Sandro Donati, uno dei più titolati preparatori tecnici della storia dell’atletica leggera italiana, grande fustigatore delle malefatte dell’ambiente del suo sport e difensore dell’innocenza di Alex Schwazer, da lui allenato, nel secondo
caso di doping che ha coinvolto il marciatore altoatesino.
Secondo classificato, e vincitore di 300 euro, è risultato Riccardo Rimondi, anche in questo caso autore di un articolo uscito sul sito www.ultimouomo.com e anche in questo caso per un pezzo dedicato all’atletica leggera. L’articolo, dal titolo Le sconfitte
di Allyson Felix, racconta il lato più oscuro della grande sprinter americana, colma di ori ai Mondiali ma molto più in difficoltà al cospetto degli appuntamenti olimpici.
Terzo classificato, e vincitore di 200 euro, è risultato Matteo Calautti, autore dell’articolo Cruijff e Kandinskij, rivoluzionari tra geometria e colore, comparso su http://iogiocopulito.ilfattoquotidiano.it e dedicato a un singolare e artistico parallelismo fra le geometrie e i virtuosismi del calciatore olandese, scomparso proprio nel 2016, e quelli del pittore russo, due geni assoluti nei loro campi.
Al termine della premiazione, i vincitori e i giurati discuteranno, a partire dal contenuto degli articoli premiati, sul rapporto fra sport e comunicazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un imprenditore ha denunciato il furto ai carabinieri, che hanno ritrovato il bottino e denunciato una persona accusata del furto della merce
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca