Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:SAN MINIATO13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 10 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Principe Filippo, colpi a salve di cannone in tutto il Regno Unito

Attualità giovedì 05 novembre 2015 ore 13:10

Guardia Finanza, nuova caserma immersa nel verde

Costruita in tre anni e con materiali in armonia con l'ambiente, è stata inaugurata stamani la sede delle Fiamme Gialle della Compagnia di San Miniato



SAN MINIATO — Taglio del nastro nella mattinata di stamani, giovedì 5 novembre, per la nuova caserma della Compagnia di San Miniato della Guardia di Finanza.

La struttura, situata in via Catena 43 e costruita interamente a mattoncini che si sposano perfettamente con il paesaggio rurale e collinare, è stata intitolata all'appuntato di mare Mario Ignesti, insignito della Croce di Guerra al Valore Militare durante il conflitto mondiale del 1940-45.

Oltre ai militari e al comandante della stazione Roberto Scafetta, alla cerimonia inaugurale erano presenti anche molte cariche istituzionali, sia civili che militari, come il comandante della compagnia provinciale Gregorio Iuzzolino, il comandante regionale della Guardia di Finanza Andrea De Gennaro, il prefetto di Pisa Attilio Visconti, il vicesindaco di San Miniato Chiara Rossi, nonché diversi comandanti delle Fiamme Gialle e sindaci di zona.

"La struttura - ha commentato Iuzzolino - è stata realizzata in meno di tre anni e con materiali in perfetta armonia con l'ambiente circostante. Sono felice di poter inaugurare un luogo così bello perché sono convinto che ambienti di lavoro confortevoli possano far lavorare al meglio anche il personale che vi è impiegato. Ringrazio i militari delle Fiamme Gialle per l'impegno che garantiscono ogni giorno, le tante istituzioni del territorio presenti e la nipote dell'appuntato di mare Ignesti al quale intitoliamo oggi questa struttura".

Prima della cerimonia dell'alza bandiera e del taglio del nastro sono poi intervenuti anche il vicesindaco Rossi, che si è detta orgogliosa di avere un tale presidio sul territorio, il prefetto Visconti, felice di vedere che le forze dell'ordine sono vive e attive in zona, e il generale De Gennaro.

"La nuova struttura - dicono in una nota dal comando provinciale delle Fiamme Gialle -, più funzionale per il reparto e più adatta alle esigenze dell’utenza, si inserisce nell’ambito dei piani di ammodernamento strutturale e tecnologico della Guardia di Finanza, è stata resa possibile grazie alla sinergica collaborazione delle istituzioni locali e della San Genesio Immobiliare Spa. di San Miniato".

Ecco, infine, la motivazione del conferimento del Valore Militare all'appuntato di mare Ignesti: "Imbarcato con mansioni di Fuochista su Dragamine, in partenza verso altra zona, per evacuazione di importante Base Navale oltremare, si prodigava, sotto violenta azione aerea avversaria, per l'imbarco di importante carico. Successivamente, attaccata l'unità da soverchianti forze navali che ne provocavano l'affondamento, partecipava all'impari lotta fino all'estremo sacrificio della vita. Esempio di sereno ardimento e sentimento del dovere. (Mediterraneo), 20 gennaio 1943".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, di origini napoletane, era molto conosciuto nel comprensorio del cuoio dove viveva, e in Valdera. Aveva un'attività a Peccioli
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità