QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 18°35° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 25 agosto 2019

Attualità sabato 29 luglio 2017 ore 12:44

Abbandona i rifiuti col 730 dentro, beccato

L'uomo, residente a Fucecchio, aveva lasciato dei sacchi a Molin Novo. Gabbanini: "Un fenomeno negativo, aiutateci a combatterlo"



SAN MINIATO — E' stato rintracciato il responsabile del cumulo di rifiuti abbandonati in zona Molin Novo, nel comune di San Miniato.

Come hanno spiegato dal Comune samminiatese si tratta di un uomo residente nel confinante comune di Fucecchio. A rintracciarlo sono stati gli agenti della polizia municipale, grazie alle tracce lasciate all’interno dei sacchi.

Aveva buttato nella spazzatura il suo 730 e persino la bolletta dei rifiuti, così è stato facile rintracciarlo – ha spiegato il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini -. La segnalazione è stata fatta da un cittadino che, passando da lì, si è accorto del cumulo di sacchi a bordo strada, ben visibile anche passando in auto". 

Le indagini dei vigili hanno portato all’individuazione del responsabile per il quale è scattata immediatamente una multa da 500 euro, come prevede la legge. 

Più complessa invece l’indagine per risalire a chi ha abbandonato i fusti lungo la via Francigena: “Si tratta di un particolare tipo di diluente (nitro antinebbia) utilizzato da carrozzieri che può essere tossico se entra in contatto con l’acqua o con l’ambiente – ha detto il sindaco -. I fusti sono tutti sigillati e il materiale non è fuoriuscito. Stiamo comunque provvedendo a predisporre il corretto smaltimento di questo materiale, mentre cerchiamo di risalire all’acquirente utilizzando il codice, ma le operazioni richiedono un po’ più di tempo”.

Qualche difficoltà anche per quanto riguarda il corretto conferimento nel centro storico: “I cestini sparsi nel capoluogo servono esclusivamente a turisti o passanti che devono gettare una carta, una bottiglietta o qualsiasi altro rifiuto di piccola dimensione – ha proseguito il sindaco -. Ogni mattina però i cestini sono stracolmi di rifiuti perché vengono riempiti con i sacchetti di rifiuti domestici. Vorrei ricordare che non si tratta di cassonetti ma solo di semplici cestini in grado di contenere rifiuti ‘di passaggio’, pertanto chiedo ai cittadini una maggiore attenzione a conferire i sacchi in maniera corretta, nel rispetto del calendario previsto dal ‘porta a porta’”.

L’ultima richiesta riguarda le campane di raccolta del vetro sparse sul territorio comunale: “Le campane non sono cassonetti. Lasciare i sacchetti alla base della campana è considerato abbandono di rifiuti per cui scatta una multa, se si riesce a risalire al responsabile – ha concluso il sindaco -. L’impegno a cercare di contrastare il fenomeno dell’abbandono è massimo da parte dell’amministrazione comunale e della polizia municipale, per riuscirci abbiamo però bisogno dell’aiuto dei cittadini: segnalateci situazioni di abbandono chiamando il numero del pronto intervento dei vigili (0571/406406), in questo modo possiamo combattere in maniera più efficace un fenomeno che non fa bene a San Miniato”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Cronaca