Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:27 METEO:SAN MINIATO19°32°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Finale Europei Roma? Non in Paesi ad alto contagio»

Attualità sabato 08 maggio 2021 ore 08:50

Il Comune prova a valorizzare due immobili

Al via i bandi per la valorizzazione dell’ex Tribes e per un nuovo chalet in piazza Einaudi a Montopoli: le domande scadono il 31 maggio



MONTOPOLI VALDARNO — Sul sito del Comune di Montopoli in val d’Arno sono stati pubblicati i due bandi pubblici per la valorizzazione di due aree di proprietà comunale che saranno assegnate in concessione d’uso, ovvero l’immobile e la relativa pertinenza dell’ex Tribes in via Galvani nella zona industriale Fontanelle di Capanne e una porzione di piazza Einaudi a Montopoli capoluogo per l’installazione di un chiosco o di uno chalet. L’obiettivo è quello di dare avvio a due attività commerciali dedite alla somministrazione di alimenti e bevande e servizi connessi rivolti al pubblico che possano animare le due frazioni interessate, offrendo un servizio utile e valorizzando i prodotti del territorio.

"È una grande occasione per valorizzare il nostro territorio ed il tessuto commerciale e per creare nuovi luoghi di lavoro all’interno del nostro Comune – spiega il sindaco Giovanni Capecchi – in entrambi i casi si tratta di concessione permanente di occupazione di suolo pubblico della durata di tre anni, che potranno essere rinnovati per periodi analoghi". I soggetti interessati a partecipare alla gara dovranno far pervenire l'offerta entro e non oltre le ore 12 del 31 maggio 2021, seguendo tutte le indicazioni che sono riportate nel bando.

"Chi volesse partecipare e proporre il proprio progetto per la valorizzazione di questi due spazi godrebbe, se assegnatario, di una riduzione importante del canone ordinario motivata dall’interesse dell’amministrazione per questo progetto e dalle difficoltà che stiamo vivendo – commenta Valerio Martinelli, assessore alle Attività produttive – vogliamo incoraggiare l’apertura di nuove attività: tutti i lavori e gli interventi fatti per garantire l’uso dell’immobile o dell’area, qualora approvati dagli uffici, saranno interamente scomputati e quindi ulteriormente scontati dal canone stesso". 

Inoltre, tra i criteri di aggiudicazione che premieranno l’offerta economicamente più vantaggiosa, in caso di parità di punteggio, è prevista una preferenza per eventuali concorrenti con età minore di 35 anni. "È un modo per favorire e stimolare l’imprenditoria giovanile – conclude Martinelli – il nostro tessuto economico, che vanta già realtà consolidate e di altissima qualità, ha bisogno anche delle iniziative dei più giovani e della loro creatività: solo così, coinvolgendoli, possiamo garantire al territorio una prospettiva e un futuro di sviluppo".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fanno ben sperare i dati diffusi dalla Usl centro che, per la giornata di oggi, non registrano alcun nuovo caso Covid nel comprensorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

CORONAVIRUS

Cronaca