QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 13° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità martedì 22 ottobre 2019 ore 07:00

Sportello Amico contro il gioco d'azzardo

La fondazione I Care apre dei punti di ascolto in collaborazione con i Comuni di Fucecchio, San Miniato, Santa Croce, Castelfranco e Montopoli



FUCECCHIO — Inizia come un diversivo o un semplice momento di svago, ma in alcuni casi può avere risvolti inaspettati che rischiano di rovinare intere vite e famiglie. Per contrastare il gioco d’azzardo, ormai riconosciuto come una vera e propria malattia, la fondazione I Care onlus, in collaborazione con i Comuni di Fucecchio, San Miniato, Santa Croce sull’Arno, Castelfranco di Sotto e Montopoli Val d’Arno, ha deciso di aprire degli “Sportello Amico” di ascolto sul territorio, che saranno gestiti grazie alla collaborazione con le associazioni di volontariato e all’impegno di volontari appositamente formati. Gli sportelli offriranno tutte le informazioni sulla rete di aiuti esistenti per questa patologia ed assisteranno chi è caduto nel vortice del gioco d’azzardo o chi vuole aiutare un parente o un amico che lotta con questa malattia.

Saranno cinque i punti di ascolto sul territorio: Pubblica Assistenza di Fucecchio, aperto il 2° e 4° sabato di ogni mese dalle 10 alle 12 (via Ugo Foscolo 22, tel. 370 3072716); Pubblica Assistenza di Santa Croce sull’Arno, aperto il 1° e 3° lunedì di ogni mese dalle 10 alle 12 (largo Bonetti 5, tel. 370 3072713); Pubblica Assistenza di Ponte a Egola, aperto il 2° e 4° giovedì di ogni mese dalle 10 alle 12 (via Curtatone e Montanara 63, tel. 370 3072713); Consultorio Familiare Diocesano “A. Giani” di Montopoli Val d’Arno, aperto il 1° e 3° venerdì di ogni mese dalle 10 alle 12 (via G. Matteotti 139, loc. San Romano, tel. 370 3072728); Misericordia di Castelfranco di Sotto, aperto il 1° e 3° sabato di ogni mese dalle 10 alle 12 (via Dei Mille 5, tel. 370 3072724).

Il progetto prevede inoltre, in ambito preventivo, una campagna pubblicitaria contro il gioco d'azzardo rivolta a tutta la cittadinanza dei 5 comuni ed in particolare alle scuole a cui è stato proposto di collaborare all'iniziativa tramite lo studio di un logo, uno slogan od un corto da utilizzare per la pubblicità. Infine si andrà ad attivare un corso educativo per l'iniziazione al gioco degli scacchi per promuove il gioco utile e sano.



Tag

Matteo Salvini fa l'accento romagnolo mentre visita un'azienda per la campagna elettorale in Emilia-Romagna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca