Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO17°34°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Attualità mercoledì 19 gennaio 2022 ore 06:30

Il sindaco accoglie i vertici militari del Brasile

Il colonnello de Oliveira, il sindaco Spinelli, Roberto Dini e il tenente Bertuol

Un incontro in vista dell'annuale celebrazione che ricorda i militari brasiliani impegnati nella liberazione del Paese: "Un'amicizia consolidata"



FUCECCHIO — Una visita speciale in vista dell'annuale cerimonia in ricordo del sacrificio dei soldati dell'esercito brasiliano impegnato in Toscana per combattere i nazifascisti durante la Seconda guerra mondiale. Al palazzo comunale di Fucecchio, infatti, sono arrivati in visita il colonnello Sérgio Alexandre de Oliveira, addetto militare presso l'ambasciata brasiliana a Roma e il tenente Charles Gustavo Bertuol, coadiutore dell'addetto militare al monumento votivo militare brasiliano a Pistoia.

L'incontro, oltre che rinsaldare i rapporti di amicizia in ricordo della presenza dei pracinhas sulle colline delle Cerbaie, da dove partivano per dare il cambio ai soldati impegnati sulla Linea gotica, è stato finalizzato all'organizzazione della cerimonia che si terrà ad Aprile nei pressi di Staffoli. Qui, nel 1944, i soldati della Forza di spedizione brasiliana, costruirono una marginetta dedicata alla Madonna. Il Comune di Fucecchio, insieme alle amministrazioni di Castelfranco di Sotto e Santa Croce sull’Arno, ogni anno, ricorda l'impegno di quei soldati arrivati da oltreoceano per liberare l’Italia.

“È sempre un piacere ospitare i rappresentanti dell’esercito brasiliano, con i quali abbiamo costruito un rapporto di amicizia e reciproca stima in ricordo del loro impegno a fianco degli alleati e della loro capacità di farsi ben volere anche dalla popolazione locale - ha detto il sindaco Alessio Spinelli - molti di quei giovani soldati che si trovavano a Staffoli frequentarono i nostri territori ed ebbero modo di fare amicizia con la gente del luogo, in particolare a Ponte a Cappiano. Anche il ricordo di quei fatti fa parte del percorso che il nostro Comune sta dedicando alla memoria storica e per i quali siamo impegnati durante tutto l'anno soprattutto con i ragazzi delle scuole".

All'incontro con i rappresentanti dell'esercito brasiliano ha partecipato anche Roberto Dini, dirigente del Comando territoriale di Fucecchio della Polizia municipale dell'Unione dei Comuni Empolese Valdelsa. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, venerdì 27 Maggio, 11 nuovi casi in meno rispetto a ieri. Calo di nuovi contagi anche nelle Province di Pisa e di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità