Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:46 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La moglie di Soumahoro non risponde alle domande: il video di 'Non è l'Arena'

Attualità sabato 09 settembre 2017 ore 11:15

In 300 alla Camminata del Sandalo

I partecipanti all'iniziativa del Movimento Shalom hanno percorso il tragitto da Fucecchio a Cerreto Guidi, sulle orme di San Teofilo da Corte



FUCECCHIO — Grande affluenza con oltre 300 partecipanti, giovedì scorso, alla quinta edizione della Camminata del Sandalo.

Come negli anni passati, l'iniziativa da Fucecchio a Cerreto Guidi sulle orme di San Teofilo da Corte, ha visto la presenza di giovanissimi e adulti che hanno scelto di “viaggiare per…” – questo era il tema della serata – arrivare a Cerreto Guidi, certo, ma anche per condividere i racconti di un’estate conclusasi da poco, nel corso della quale molti dei partecipanti hanno avuto modo di vivere esperienze davvero significative.

La consulta giovanile dell’unità pastorale di Fucecchio e dal Movimento Shalom, che ha organizzato l’evento, ha scelto di mettere le esperienze di viaggio vissute dai giovani al centro della serata. Al termine della bella passeggiata tra le colline cerretesi, una volta arrivati in piazza Umberto I, sul palco del Palio del Cerro, alle esibizioni dei giovani sbandieratori delle quattro contrade cerretesi, si sono alternate le testimonianze dei giovani Shalom tornati dal viaggio umanitario in Benin e Togo, la testimonianza di un ragazzo che ha preso parte al pellegrinaggio in Terra Santa organizzato dalla Pastorale Giovanile della nostra Diocesi di San Miniato e infine quella degli scout di Fucecchio che hanno vissuto l’esperienza del viaggio di servizio a Lourdes. I racconti di coloro che si sono succeduti sul palco, alcuni ancora emozionati nel rivivere con la memoria i momenti più significativi dei loro viaggi, hanno dimostrato quanto forte sia l’impegno che i giovani mettono nel fare esperienze di volontariato e di fede, lasciando ben sperare per il futuro delle nostre comunità e della nostra diocesi.

Al termine della serata, durante la quale anche il maltempo ha fortunatamente fatto un passo indietro, è stato assegnato il premio “Santa Liberata” a Davide Bertuccelli, vice presidente del Movimento Shalom Onlus, che da sempre si distingue per il suo essere “uomo di pace, costruttore di un mondo migliore – così lo descrive don Donato, parroco di Cerreto – che da sempre ha sentito propri i temi della pace e della solidarietà, dimostrando una sensibilità fuori dal comune, tanto forte da costruire ponti di fratellanza e di pace per un mondo senza frontiere”.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati aggiornati alle ultime 24 ore. In Toscana sono state accertate oltre 1500 nuove positività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità