Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:SAN MINIATO10°21°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Cronaca giovedì 09 gennaio 2014 ore 16:05

Dimensionamento della rete scolastica: ecco le novità in Valdarno

Approvato, dalla giunta regionale, il dimensionamento della rete scolastica toscana per l'anno 2014/2015



COMPRENSORIO — L'atto raccoglie le indicazioni su offerta formativa e dimensionamento trasmessi alla Regione dalle 10 amministrazioni provinciali. ''Abbiamo apprezzato - sottolinea Stella Targetti, vicepresidente della Regione Toscana con delega all'Istruzione - il comportamento degli enti locali con la loro sostanziale adesione alle linee guida a suo tempo diffuse dalla Regione: nell'interesse del mondo della scuola, ci aspetta infatti un'azione puntata non tanto sulla quantita' dell'offerta formativa quanto sulla sua qualita'''.

Stella Targetti evidenzia inoltre ''come il piano 2014/15 confermi, attraverso una elevata richiesta di sezioni per l'infanzia, la centralità di questa fascia educativa e l'importanza dello sforzo compiuto in questi anni dalla Regione per garantire l'attenuamento delle liste d'attesa con l'attivazione delle sezioni Pegaso''.

Ma vediamo nel dettaglio che cosa cambia nella zona del Cuoio.Per quanto riguarda il dimensionamento, all'Istituto Comprensivo "Galilei" di Montopoli verrà inserito un muovo plesso scolasticoalla scuola primaria di Angelica. Già ora il plesso scolastico della primaria di San Romano è costituito da due edifici, posti in due diverse frazioni di Montopoli (San Romano e Angelica). Entrambi i punti di erogazione del servizio hanno i requisiti previsti dalle linee guida regionali (minimo 50 alunni) e gli alunni sono previsti in aumento.

Per quanto riguarda il programma dell'offerta formativa, cominciamo dalle scuole dell'Infanzia. Alla "Da Vinci" di Villa Campanile (Castelfranco) una sezione statale viene trasformata da organico di fatto in sezione statale in organico di diritto e ci sarà il completamento dell'orario di due mezze sezioni statali in due sezioni (40 h settimanali) attualmente coperte con sezioni Pegaso.

Alla scuola dell'infanzia di Santa Croce in via Macrhesi, trasformazione di due sezioni a orario ridotto da Pegaso a statali e contemporaneo completamento dell'orario. Inoltre, trasformazione di una sezione a tempo pieno mista (mezza Pegaso mezza statale) in una sezione a tempo pieno completamente in statale.

Alla "Buonarroti" di (Ponte a Egola) San Miniato, trasformazione di una sezione Pegaso in statale e aggiunta di una nuova sezione per alto numero di iscrizioni, da ubicare in altra sede per disponibilità di locali adeguati.  All'Istituto comprensivo "Sacchetti" a La scala (San Miniato) aggiunta una sezione per l'incremento degli alunni. La sezione, per disponibilità di locali adeguati, potrà essere spostata sul plesso di S.Miniato Basso.

Per quanto riguarda la primaria, all'Istituto comprensivo "Galilei" di Montopoli, la classe I diventa da tempo normale a tempo pieno. Da un monitoraggio puntuale è emersa l'esigenza del 70,11% delle famiglie afferenti alle scuole dell'infanzia dell'Istituto e in particolare l'87% di quelle afferenti al bacino di Marti/C.Bosco. Classe aggiuntiva a San Romano per l'aumento del numero degli alunni: gli aventi diritto sono 69. Presenza di un alunno con disabilità in situazione di gravità. Plessi molto distanti non consentono di distribuire altrove gli alunni residenti nella zona di San Romano.

All'Istituto comprensivo "Buonarroti" di Ponte a Egola (San MIniato) rasformazione da tempo normale a tempo pieno. Confermate le 13 classi. All'Istituto comprensivo "Sacchetti" di San Miniato previste classi aggiuntive in vista dell'aumento degli alunni.

All'Istituto comprensivo "Carducci" di Santa Croce previste classi aggiuntive in vista dell'aumento demografico. Lo stesso vale per l'Istituo comprensivo "Copernico" di Santa Croce.

Per quanto riguarda invece la secondaria di primo grado all'Istituto comprensivo "Galilei" di Montopoli classe aggiuntiva visto il numero degli alunni aventi diritto (106) e vista la presenza di 1 alunno certificato ex L.104/92 con gravità per il quale si chiede la formazione di una classe con 20 alunni. Il numero di ripetenti sulla base dei dati relativi agli anni precedenti è intorno a 3-5.

Alla "Banti" di Santa Croce chiesta una classe aggiuntiva per incremento demografico. All'Itc "Cattaneo" di San Miniato istituito un corso serale in Amministrazione, finanza e marketing, partendo dalla classe III e anche un percorso di struzione e formazione professionale dedicato a Operatori delle produzioni chimiche, Addetti al trattamento, alla lavorazione e alla conservazione di materie prime, semilavorati e prodotti chimici.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sindaca Deidda ha fatto il punto sui numeri, che segnalano un incremento nelle quarantene. Raccomandazioni alla prudenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità