Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:15 METEO:SAN MINIATO13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Centrodestra ha tentato di dividerci, ho sbagliato a fidarmi»

Attualità sabato 06 febbraio 2016 ore 07:30

Gioconda, le idee dei giovani lasciate ai Comuni

Si è concluso il primo anno di attività del progetto che ha dato voce ai ragazzi sulle tematiche legate all'ambiente e alla salute



CASTELFRANCO — Il Quaderno delle sfide è ora a disposizione degli amministratori pubblici. Si è infatti concluso il primo anno di attività del progetto Life Gioconda “I giovani contano nelle decisioni su ambiente e salute”, coordinato dall’istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa cui ha collaborato anche la Società della Salute Valdarno Inferiore.

Il progetto, finalizzato a fornire alle amministrazioni uno strumento di valutazione costi-benefici degli interventi, in modo che possano essere aiutate a prendere decisioni in tema di salute e ambiente in modo informato, ha tenuto conto sia dell’opinione dei giovani e delle loro famiglie sia dei dati ambientali locali.

I maggiori problemi ambientali considerati sono stati l’inquinamento atmosferico e quello acustico, che nell’habitat urbano influenzano anche la salute dei cittadini.

Gioconda ha coinvolto quattro aree. Nel Valdarno Inferiore i comuni di Castelfranco di Sotto, Montopoli in Val d’Arno, San Miniato e Santa Croce sull’Arno, e poi Ravenna, Napoli e Taranto. Per ciascuna hanno partecipato circa 160 studenti, in età compresa tra i 10 e i 17 anni, di una scuola secondaria di primo grado e di una scuola secondaria di secondo grado.

Nel Valdarno Inferiore le scuole coinvolte sono state l’istituto tecnico Cattaneo e la scuola media dell’istituto comprensivo Buonarroti di San Miniato, che hanno collaborato con i tecnici specializzati per effettuare i campionamenti dell’aria e del rumore sia dentro che fuori l’edificio scolastico, e che hanno rilevato, tramite la compilazione di un apposito questionario, la percezione del rischio e la disponibilità ad impegnarsi per migliorare l’ambiente.

Dagli incontri con gli educatori del progetto “Gioconda”, con i tecnici incaricati dei campionamenti e con i medici e i tecnici dell’ex Asl 11 (confluita dal primo gennaio scorso nell’Azienda Usl Toscana Centro), dai risultati emersi dai campionamenti e dai questionari compilati è scaturito il “Quaderno delle sfide”, che raccoglie una serie di raccomandazioni e suggerimenti, già presentato e consegnato agli amministratori comunali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco i dettagli per i Comuni del Distretto. Rispetto all'ultima rilevazione, si registra un minimo aumento. In Toscana le nuove positività sono 12.357
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità