Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:35 METEO:SAN MINIATO16°21°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boldrini contestata alla manifestazione per il diritto all'aborto: «Vada via da questa piazza»

Attualità giovedì 02 novembre 2017 ore 16:30

Palloncini colorati per l'asilo rimesso a nuovo

Inaugurati i lavori al cucinotto e al giardino della scuola dell'infanzia di Villa Campanile



CASTELFRANCO DI SOTTO — Per migliorare la qualità del cibo servito a mensa e le attività ricreative dei bambini, alla scuola dell'infanzia di Villa Campanile sono stati attuati degli importanti lavori di manutenzione straordinaria sia nella cucina che nel giardino dell’edificio.

Il Comune ha inaugurato stamani gli interventi di riqualificazione presso la scuola della frazione. Il cucinotto è stato rinnovato completamente con lavori di tinteggiatura, nuovi pavimenti, impianti (elettrico e idraulico), rivestimenti per un impegno di spesa di circa 14000 euro, finanziati completamente grazie ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato.

In questo intervento una piccola ma importante novità è stata l’installazione nella cucina di Villa Campanile di un bollitore per la pasta per poter cuocere i primi piatti direttamente nel luogo dove mangiano i bambini.

La decisione di aggiungere questo strumento in più è stata presa perché questa scuola è quella con maggior distanza rispetto alla cucina centralizzata, con sede a Castelfranco, che prepara i pasti per tutte le mense scolastiche. In questo modo la pasta (solo quella) verrà cotta direttamente presso il cucinotto dell’edificio scolastico di Villa Campanile per ottenere piatti più buoni.

Per quanto riguarda invece il giardino esterno della scuola, già dalla fine dello scorso anno scolastico sono stati aggiunti nuovi arredi in plastica riciclata: uno scivolo con pavimentazione antitrauma, due molle e un bilico. I giochi, installati a seguito di una richiesta fatta dai genitori, sono in plastica riciclata, in coerenza con gli interventi di riqualificazione delle numerose aree verdi del comune di Castelfranco.
La spesa complessiva per questi lavori è stata di circa 15000 euro: di cui 10000 sono stati stanziati dal Comune di Castelfranco e i restanti 5000 con contributo Geofor e Revet.

All’evento inaugurale erano presenti il sindaco Gabriele Toti, l’assessore all’ambiente Federico Grossi, il consigliere comunale Andrea Nelli di Villa Campanile, la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo statale Leonardo da Vinci Maria Elena Colombai, l’avvocato Valentina Pinori membro del Cda di Geofor, il professor Mario Sladoyevich della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, insieme a don Sergio, molti bambini e genitori.

“Continua il nostro impegno per migliorare lo stile di vita dei cittadini a partire dai più piccoli, i bambini – ha commentato il sindaco Toti - . Gli alunni di Villa Campanile adesso possono giocare in un giardino ancora più attrezzato e usufruire del servizio di un cucinotto per mangiare la pasta appena fatta. Un’enorme attenzione è posta all’educazione alimentare nelle scuole e siamo felici che grazie alla Fondazione CR San Miniato l’istituto sia potuto dotare della strumentazione per preparare i primi piatti direttamente in loco”.

“I nuovi giochi sono il frutto dell’impegno della comunità nella raccolta differenziata – ha aggiunto l’assessore Grossi, riguardo all’istallazione di nuovi arredi in plastica riciclata nel giardino – ed è bello che i bambini possano giocare e divertirsi grazie a questo sistema virtuoso. Questo è il messaggio che vogliamo dare alle nuove generazioni e alle famiglie”.

Le migliorie alla scuola di Villa Campanile non finiscono qui, già nel luglio/agosto 2016 l’edificio scolastico era stato oggetto di un consistente intervento di rifacimento ai bagni del piano terra. Una riqualificazione completa, sia a livello di impiantistica, sia di finiture (pavimenti e rivestimenti) che aveva significato una spesa di circa 42.500 euro, di cui 28.000 coperti da un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, il resto a carico dell’ente comunale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul territorio comunale l'amministrazione ha installato i dispositivi nelle vie di accesso di Montopoli. Capecchi: "Obiettivo di mandato raggiunto"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca