Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO17°34°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Attualità venerdì 21 gennaio 2022 ore 11:15

Case popolari, in arrivo oltre 670mila euro

Gli alloggi Erp di via Guerrazzi a Castelfranco

L'amministrazione, con un bando regionale e con risorse del Pnrr, interverrà su alloggi di edilizia popolare. Toti: "Qualità dell'abitare è priorità"



CASTELFRANCO DI SOTTO — Ammontano all'incirca a 677mila euro le risorse che, prossimamente, saranno a disposizione del Comune di Castelfranco di Sotto per mettere mano agli alloggi di edilizia popolare, con l'obiettivo di renderli sempre più sicuri, confortevoli ed efficienti. Un piano esteso che, grazie a fondi regionali e del Piano nazionale di ripresa e resilienza, mira in particolare all'efficientamento energetico di alcuni fabbricati, con riduzione dei costi e dell'impatto ambientale.

"L’attenzione dell’amministrazione verso la qualità dell’abitare è una priorità - ha commentato il sindaco Gabriele Toti - la sostenibilità ambientale deve coinvolgere tutti, anche le persone più fragili. Si tratta del benessere e della salute delle persone, nonché della loro sicurezza a vivere in immobili più idonei e confortevoli. Stiamo realizzando il più grande piano di interventi sulle case polari degli ultimi decenni".

La prima parte dei contributi, come detto, arriva dalla Regione: l'amministrazione aveva partecipato all’avviso regionale per il finanziamento degli interventi di efficientamento energetico in edifici popolari con cinque progetti redatti da Apes per altrettanti condomini. Due di questi, per un importo per lavori di complessivi 327mila euro, sono stati finanziati per l’80% della spesa.


Con queste risorse saranno realizzati interventi su 6 alloggi del fabbricato Erp di via Solferino e via D’Azeglio, per lavori di sostituzione degli infissi e la manutenzione dell’impianto di riscaldamento, con installazione di caldaie a condensazione e valvole termostatiche, e su altri 12 alloggi del fabbricato Erp di via Guerrazzi.

Gli alloggi Erp di via D'Azeglio


Per quanto riguarda invece i finanziamenti in arrivo dal Pnrr, invece, attraverso il fondo "Programma Sicuro, verde e sociale", l'amministrazione ha ottenuto un contributo complessivo di 350mila euro. In questo caso, si tratta di interventi di sostituzione completa degli infissi degli alloggi del fabbricato di via Vittorio Emanuele 10 e di interventi di riqualificazione degli spazi pubblici del complesso edilizio di via Puccinelli.

Gli alloggi Erp di via Vittorio Emanuele

Gli alloggi Erp di via Puccinelli


"Gli interventi di efficientamento energetico e miglioramento sismico che riusciremo a fare sui nostri immobili Erp favoriscono anche un risparmio energetico e quindi una riduzione dell’impatto sull’ambiente - ha concluso Toti - siamo orgogliosi del lavoro di progettazione grazie al quale stiamo riuscendo a ottenere importanti finanziamenti a livello regionale e statale per migliorare la vita delle persone".

Sono, infine, in fase di ultimazione i lavori di adeguamento energetico di 20 alloggi del fabbricato di via Vittorini, acquistato dal Comune con il contributo assegnato dalla Regione e che, a fine lavori, saranno destinati a edilizia popolare.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, venerdì 27 Maggio, 11 nuovi casi in meno rispetto a ieri. Calo di nuovi contagi anche nelle Province di Pisa e di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità