QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 11° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 18 novembre 2019

Sport venerdì 15 maggio 2015 ore 18:40

Agli Internazionali è il momento dell'Italtennis

La lucchese Jessica Pieri, in finale a Santa Croce sull'Arno

Una tennista azzurra, la lucchese Jessica Pieri, torna in finale. Sabato 16, impegnato per il titolo anche il 18enne pugliese Andrea Pellegrino



SANTA CROCE SULL'ARNO — Una tennista azzurra, la 18enne lucchese Jessica Pieri, torna in finale agli Internazionali juniores, 21 anni dopo Evelyn Platzer (era il 1994 quando la giovane bolzanina si arrese per il titolo alla slovacca Henrieta Nagyova).

Il cammino trionfale della Pieri, al via dell’edizione 2015 grazie a una wild card (non essendo in possesso di ranking ITF in quanto da un anno lontana dal circuito), non si ferma neppure di fronte al tennis aggressivo della 15enne ucraina Katarina Zavatska, già a segno quest’anno nella tappa di Firenze. Dopo 2 ore e 47 minuti elettrizzanti, coinvolgenti e ricchi di pathos, la tennista lucchese fa valere i suoi 160 centimetri di estro, classe e maturità. Finisce 36,62,76 per Jessica Pieri, con un tie-break al cardiopalmo terminato 14-12, durante il quale l’azzurra è stata capace di annullare 6 match-point.

Sabato 16 in finale, Jessica Pieri si giocherà il titolo contro la russa n. 23 al mondo, la moscovita Anna Blinkova, allieva dell’ex tennista pro Nina Bratchikova, che in semifinale ha spazzato via per 63,64 l’algerina Ines Ibbou, reduce da due settimane intense consumate nel circuito italiano tra Prato e Santa Croce sull’Arno.

Accede in finale, senza aver perso un set in 4 match, il 18enne pugliese Andrea Pellegrino (quest’anno già finalista nel gruppo 1 di Lambare, Paraguay), che in semifinale regola per 76,61 il finalista dell’Orange Bowl 2014, il greco Stefanos Tsitispas, soffrendo nel primo set, ma poi riuscendo a gestire bene il match, grazie a un tennis concreto e ordinato da fondocampo, tanto essenziale quanto incisivo. In finale Pellegrino affronterà il giapponese Sora Fukuda (76.76 a spese del n.1 del torneo, il coreano Yunseong Chung).

Sabato 16 (inizio alle 14) è in programma la finale femminile, a seguire quella maschile. L’ingresso al TC Santa Croce è libero.



Tag

Mattia, la «sardina» che ha riempito Piazza Maggiore contro Salvini: «Non conosco Prodi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca