Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Ragazzi, non guidate se avete bevuto e correte verso la felicità nel ricordo di Francesco»

Cronaca lunedì 12 maggio 2014 ore 10:34

"Vecchia Fornace", completati i lavori di bonifica "eternit"

Dal 2008 ad oggi rimossi 4000 metri quadri di amianto, grazie alla collaborazione dell'azienda usl e del comune di Castelfranco



CASTELFRANCO — Il monitoraggio dei materiali contenenti amianto, “eternit”, presenti sull’edificio denominato “Vecchia Fornace” posto in Via Molino del Callone, aveva evidenziato, con il trascorrere del tempo, la necessità di un intervento di bonifica radicale e finalmente nei giorni scorsi si è giunti al completamente delle operazioni di rimozione e smaltimento.

In particolare era iniziata nel 2008 una stretta vigilanza dell’immobile, da parte degli uffici del Comune di Castelfranco di Sotto in collaborazione con l’Azienda Usl, che aveva richiesto in una prima fase i necessari aggiornamenti del Piano di Manutenzione e Controllo alla proprietà, e poi conseguentemente all’ultimo aggiornamento del 2011, la programmazione, in una seconda fase, dell’intervento di bonifica mediante rimozione e smaltimento.

Accanto a questo soddisfacente epilogo, si aggiungono altri casi relativi a vari manufatti siti nel nostro territorio (Via dello Stadio, Via Molino del Callone, Via Valdinievole, Viale Italia, Via San Severo e Via Magenta), in particolare quello del fabbricato produttivo, posto in Via Galvani, che ha visto anche qui, dopo cinque anni di monitoraggio, la sostituzione completa della copertura in “eternit”, con installazione di impianto fotovoltaico.

Inoltre recentemente sono state fatte rimuovere varie coperture in “eternit” poste su immobili prospicienti il giardino della Scuola dell’Infanzia di Piazza Garibaldi.

In buona sostanza dal 2008 ad oggi sono stati rimossi complessivamente oltre 4.000 metri quadrati di “eternit” grazie al costante impegno degli uffici del Comune e della Azienda Usl, nonché all’ottemperanza nei termiti stabiliti da parte dei proprietari degli stessi immobili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Centro commerciale naturale di San Miniato organizza un evento dedicato ai bambini sotto i loggiati di San Domenico. Gori: "Atmosfera natalizia"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità