Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:SAN MINIATO20°36°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli

Attualità martedì 26 marzo 2019 ore 12:00

Un anno fa la scomparsa di Mazzinghi

Il circolo "La Perla" a Montecalvoli

Da Liberi e Uguali ricordano il compagno Enrico Mazzinghi, così come dalla lista civica "Santa Maria a Monte di Tutti"



SANTA MARIA A MONTE — Il 25 marzo 2018 moriva Enrico Mazzinghi

"E’ passato un anno da quando Enrico Mazzinghi ci ha lasciato - ricordano da Leu di Santa Maria a Monte -. Anche la stagione sembra essere triste oggi; un anno è passato ma sembra ieri quando lo vedevamo con il giornale in mano davanti alla Perla di Montecalvoli. Prima ancora era stato impegnato nelle giunte del centro-sinistra di Santa Maria a Monte, e non aveva mai perso l’amore per le istituzioni ed in particolare per il suo comune.

I suoi racconti continuavano ad essere pieni di saggezza e di una cultura che, da autodidatta, superava spesso quella di molti di coloro che lo stavano ad ascoltare. Passare oggi davanti al circolo la Perla in via Della Repubblica a Montecalvoli oggi e non vederlo, continua ad essere un'assenza che lascia un vuoto difficile da colmare anche a distanza di un anno. L’unico rammarico, ancora oggi, è che questo suo profondo e sincero attaccamento al proprio comune non sia stato altrettanto ricambiato da chi oggi, a livello locale, le istituzioni le rappresenta.

Probabilmente, con i suoi baffoni, adesso Enrico sarà lì a raccontare esperienze di vita da qualche parte nel cielo, sorridendo di noi che gli mandiamo un saluto".

"Ci sono morti leggere come piume e pesanti come macigni - scrivono dalla lista Santa Maria a Monte di Tutti -, come é stata la morte di Enrico Mazzinghi che ci ha lasciato un anno fa. Di sicuro Enrico sarebbe stato insieme a noi nell’avventura della Lista e ci avrebbe aiutato in questi mesi con consigli e sopratutto sarebbe stato presente e attivo nel promuovere e collaborare alle nostre iniziative.

Un uomo di sinistra, del popolo e dei lavoratori, sempre dalla parte dei più deboli senza distinzioni di razze o colori. Questo suo essere uomo di sinistra l’aveva portato ad impegnarsi nella stagione felice dell’ Ulivo e delle Giunte di centro sinistra. Impegno ed amore per le Istituzioni, per il suo territorio e per il suo Comune, che é continuato anche in momenti difficili.

Lo ricordiamo come un militante di base che era diventato un intellettuale, ma sopratutto come una persona onesta e disponibile al confronto e all’aiuto".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Naufragata la possibile alleanza: per la lista non sono state date garanzie sulla questione delle bibliotecarie e l'area logistica di San Donato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Politica