Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:SAN MINIATO13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 10 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Principe Filippo, colpi a salve di cannone in tutto il Regno Unito

Sport mercoledì 17 marzo 2021 ore 12:42

Covid, appello dei sindaci, "Stop al volley"

Il Cuoio è in zona rossa e i sindaci del comprensorio scrivono alla Federvolley:"Troppi rischi, il momento è critico, sospendete i campionati"



SANTA CROCE SULL'ARNO — "Troppi rischi di contagio, meglio sospendere i campionati." In un momento in cui il virus è tornato a colpire i territori, con ricadute gravi sulla situazione degli ospedali, i sindaci dei comuni di Castelfranco di Sotto, Fucecchio, Montopoli Val d'Arno, San Miniato, Santa Croce sull’Arno, da lunedì scorso in zona rossa, hanno deciso di scrivere ai comitati territoriali e al comitato regionale della Federvolley per chiedere di prorogare la sospensione dei campionati almeno fino a quando la situazione sanitaria non tornerà a livelli meno critici.

“In tutta Italia, e nella nostra zona in particolar mondo, stiamo vivendo un momento molto particolare – scrivono i sindaci Gabriele Toti, Alessio Spinelli, Giovanni Capecchi, Simone Giglioli e Giulia Deidda - con i contagi che aumentano giorno per giorno. I motivi dell’allarme sono molti e preoccupanti. I principali sono la facilità con cui si trasmette il nuovo virus a causa delle varianti, il fatto che ad essere colpiti dalle varianti siano moltissimi giovani anche con sintomi severi di infezione e la situazione critica degli ospedali che con grande fatica, e a discapito della cura di altre patologie, riescono ad accogliere i malati di Covid19”.

Nella lettera indirizzata alla Federazione i sindaci ricordano anche come il virus purtroppo abbia colpito anche molti atleti delle squadre della zona costringendo alcuni di loro ad interrompere l’attività.

“Molte famiglie sono preoccupate – aggiungono - non tanto per i rischi che si corrono in palestra, quanto piuttosto per il fatto di dover incontrare squadre provenienti di altre zone. Abbiamo incontrato alcuni genitori che ci hanno manifestato le loro preoccupazioni che sono anche le nostre visto che come sindaci siamo i responsabili della salute pubblica sul territorio”.

I primi cittadini esprimono anche apprezzamento verso la FIPAV per la decisione di sospendere i campionati giovanili per questo weekend. 
“Per lo stesso motivo – concludono i cinque primi cittadini – chiediamo di prorogare ulteriormente questa sospensione delle competizioni. Sarebbe una scelta di grande cautela e di corresponsabilità in favore delle nostre comunità, una scelta che renderebbe merito a tutti gli atleti e a tutte le famiglie che oggi si preoccupano per la propria e l’altrui salute”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, di origini napoletane, era molto conosciuto nel comprensorio del cuoio dove viveva, e in Valdera. Aveva un'attività a Peccioli
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità