Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:SAN MINIATO11°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Attualità venerdì 12 febbraio 2016 ore 16:51

Il vescovo Migliavacca in visita al depuratore

Stamani il prelato è stato ospite della struttura di Aquarno a Santa Croce, dove ha approfondito il lavoro conciario e la sostenibilità ambientale



SANTA CROCE — Lavoro e sostenibilità ambientale. Sono stati questi alcuni dei temi toccati stamattina dal vescovo Andrea Migliavacca in visita all'impianto di depurazione Aquarno a Santa Croce.

L'evento è stato occasione per un confronto tra gli ospiti presenti, numerosi rappresentanti delle istituzioni e imprenditori locali cui il vescovo Migliavacca ha augurato di poter continuare ad operare confermando i preziosi risultati raggiunti sino ad oggi, nel rispetto dei migliori standard di impresa e nell'interesse dell'intera comunità.

Ad accompagnarlo tra le aree del depuratore il direttore dell'Aquarno Nicola Andreanini che ne ha spiegato la centralità per il comparto conciario locale, riuscito a crescere in questi anni proprio grazie agli investimenti fatti dagli imprenditori per valorizzare un'impresa che fosse sana e realmente eco-compatibile.

Nella conceria Dolmen, prima tappa della visita di stamattina, sono state illustrate invece le più moderne tecniche di lavorazione conciaria e l'intero processo di lavorazione delle pelli, in un viaggio che si è rivelato per il vescovo Migliavacca "affascinante e istruttivo, ricco di testimonianze concrete dell'impegno che sta dietro alla realtà conciaria".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 31 Gennaio, sono riportati 390 nuovi casi in tutta la Toscana, dove nelle scorse 24 ore non si registrano decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità