comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 24°35° 
Domani 23°37° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 08 agosto 2020
corriere tv
Migranti e rotta balcanica: ecco i confini sguarniti tra Italia e Slovenia dove ogni notte passano a piedi centinaia di invisibili

Lavoro martedì 28 luglio 2020 ore 09:43

Gestione depuratori, Ponte a Egola risponde

Il confermato Cda del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola

Seccata replica del Consorzio Conciatori a quanto affermato dalla presidente di Assoconciatori Maila Famiglietti nella sua relazione annuale



SAN MINIATO — Si è svolta l’assemblea dei soci del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola per l’approvazione del bilancio 2019, alla presenza del Sindaco di San Miniato Simone Giglioli, del Vicesindaco Elisa Montanelli e dell’Assessore Marzia Fattori. Sulle affermazioni dell’Associazione Conciatori, in merito alla gestione unica dei due depuratori, il riconfermato presidente Michele Matteoli ha così replicato:

“Il Consorzio Conciatori non ha mai chiuso la porta alla gestione unica. Ma la soluzione va trovata sui tavoli con i tecnici, non sui giornali con proclami e dichiarazioni non corrette, che inaspriscono i rapporti e screditano ingiustamente l’ottimo lavoro dei nostri amministratori e dipendenti. Ci rammarichiamo che l’Associazione Conciatori ogni anno avverta l’esigenza di parlar male di Ponte a Egola e Cuoiodepur. Noi all’assemblea abbiamo sottolineato invece la straordinaria collaborazione dimostrata durante il periodo di lockdown. Gli uffici delle due associazioni hanno lavorato con grande sinergia, a tutela dei lavoratori e delle concerie. Alla stessa maniera rivolgo un doveroso ringraziamento a tutti i componenti del Comitato d’Area di Distretto, all’UNIC e all’Unione Industriale Pisana, per il modo straordinario con cui hanno collaborato alla gestione della fase emergenziale. Se sapremo lavorare insieme così, potremo vincere anche le prossime sfide”.

“La concia attraversa una fase delicata, ma il Consorzio Conciatori è già al lavoro per costruire il futuro del Distretto”, ha quindi detto Matteoli inaugurando il nuovo ciclo del consorzio di Ponte a Egola che lo vede ancora alla guida del Cda. Oltre a lui sono stati confermati anche tutti gli altri membri del Consiglio di Amministrazione: i vicepresidenti Mauro Fiaschi e Ettore Valori; i consiglieri Alessio Bonciolini, Francesco Brotini, Michele Carrara, Marco Montanelli, Massimo Caponi, Alessio Monti, Simone Nieri, Luca Tempesti, Leonardo Traversi. Conferma anche per il revisore contabile Rosella Terreni

“Sono contento dell’esito della votazione, che conferma la grande fiducia dei nostri associati. – ha commentato ancora Matteoli –. Il nostro è un CdA giovane, che da soli cinque anni ha l’onore di amministrare il Consorzio con grande compattezza e affiatamento. Vogliamo guardare al futuro con ambizione, lavorando per la crescita del nostro comparto”.

“Voglio ringraziare di cuore i rappresentanti del Comune di San Miniato, che hanno accettato come sempre il nostro invito - ha concluso il confermato presidente del Consorzio Conciatori -, a dimostrazione della indefessa vicinanza delle istituzioni al comparto, in un momento estremamente difficile. Anche quest’anno ci siamo confrontati sulle tante iniziative promosse dal Consorzio a favore degli associati e del territorio. Abbiamo parlato di ambiente, di lavoro, di sicurezza e di futuro".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cronaca

Attualità