Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:46 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La moglie di Soumahoro non risponde alle domande: il video di 'Non è l'Arena'

Attualità sabato 14 febbraio 2015 ore 07:00

Rossi inaugura il Polo Conciario di Santa Croce

Doppio taglio del nastro per il presidente della Toscana. Le nuove vasche di Aquarno e la sede di Poteco, due capi saldi del Distretto Conciario



SANTA CROCE — Il presidente delle regione Toscana Enrico Rossi, ha inaugurato due importanti strutture del Distretto Conciario Toscano di Santa Croce sull'arno, le nuove vasche di sedimentazione dell'impianto di depurazione Aquarno e la nuova area del Polo Tecnologico Conciario (Po.Te.Co

Una giornata all'insegna dell'innovazione e della sostenibilità ambientale, due punti fondamentali per il settore conciario. I lavori al Polo Tecnologico iniziati più di un anno fa sono stati eseguiti in tempi brevi e nell'ala portata a termine sono stati realizzati i laboratori e la conceria sperimentale realizzata al servizio della ricerca nel settore.  

"Qui le cose si fanno e si fanno bene - ha affermato Rossi -. Le aziendesono concentrate sull'innovazione e la competitività ma riescono ugualmente a fare sistema. Mi auguro che questa buona abitudine si mantenga e venga trasmessa alle nuove generazioni. La Regione come potrà sarà ancora convintamente al vostro fianco".

Secondo i dati IRPET in Toscana il conciario conta 7 mila addetti (la regione è la seconda dopo il Veneto) e rappresenta il 30% dell'occupazione nazionale nel settore. Fa registrare un fatturato di 2 miliardi di euro l'anno, cifra che dal 2004 ad oggi è cresciuta del 40%, così come il numero di addetti, saliti di 1.500 unità pari ad un +27%. Intorno a S. Croce gravitano 750 imprese, 160 delle quali figurano tra quelle dinamiche. La superficie complessiva del Poteco è di circa 2 mila 300 metri quadrati. Costa 6,4 milioni di euro per circa il 60% finanziati dalla Regione Toscana dal proprio bilancio e grazie a fondi CIPE mentre la locale associazione conciatori ha contribuito con 2,3 milioni e si occuperà di tutte le spese di gestione.

Il completamento della altre tre aree della struttura è previsto entro la fine del prossimo anno.

Prima di visitare il Poteco, il presidente Enrico Rossi ha inaugurato le vasche di sedimentazione del depuratore Aquarno. Si tratta della prima opera dell'Accordo di programma del 2004, (il cosiddetto Tubone) firmato tra Ministero dell'Ambiente, Regione Toscana e Amministrazioni locali, il progetto destinato a rivoluzionare la gestione idrica di una ampia area della Toscana, coinvolgendo complessivamente la depurazione civile e industriale di circa 42 Comuni di Valdinievole, Valdelsa, Valdarno e Valdera.

"Questo è un progetto straordinario in cui credo che diventerà un marchio di qualità per la produzione di questo comparto - ha affermato Rossi - e che darà valore aggiunto ai vostri prodotti. Del resto le più belle pelli del mondo si producono qui ed è per questo che la Regione è con orgoglio al vostro fianco".

La spesa per gli interventi dell'intero progetto è di 54 milioni di euro di cui 14 milioni finanziati dagli imprenditori della zona e 40 dal Ministero dell'Ambiente. Le 3 nuove vasche di sedimentazione primaria inaugurate oggi hanno dimensioni di 10 m di larghezza per 36 m di lunghezza e una capacità di circa mille metri cubi.

Hanno partecipato all'evento enti e istituzioni della zona, oltre ai sindaci e agli imprenditori del settore. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati aggiornati alle ultime 24 ore. In Toscana sono state accertate oltre 1500 nuove positività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità