Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:SAN MINIATO20°34°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 05 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, due escursionisti vengono sfiorati dalla colata di ghiaccio

Politica sabato 29 novembre 2014 ore 17:04

Pieroni: "Distretto Conciario, un patrimonio"

Pieroni si candida al consiglio regionale presentando al sottosegretario De Micheli le grandi risorse del territorio pisano



COMPRENSORIO DEL CUOIO — "È un amico, sempre disponibile e competente. Ma da oggi basta chiamarlo Andrea, chiamatelo Pieroni, perché Pieroni è quello che dovrete scrivere sulla scheda". È chiara e forte la "benedizione" del sottosegretario all’Economia De Micheli, oggi al centro Maccarone di Pisa ospite del comitato Pisa per la Toscana, nato in vista delle prossime elezioni regionali e che ha scelto come candidato al consiglio Andrea Pieroni, tra l'altro presidente della provincia di Pisa per due mandati.

In un auditorium gremito di pubblico, la prima uscita ufficiale del comitato Pisa per la Toscana. "Interpreto questa presenza massiccia – ha detto Pieroni prendendo la parola - anche come segno di apprezzamento per il lavoro fatto in questi anni come presidente della provincia di Pisa. Oltre che come segno di vicinanza rispetto a un percorso che da oggi, in modo ufficiale, prende il via". 

Sulle ragioni della sua candidatura, Pieroni è chiaro: "Amo questo territorio che è il mio territorio. L'ho amministrato per dieci anni nei quali ho imparato ad amarlo anche di più. Ne conosco le potenzialità e i bisogni, e le persone straordinarie per capacità e intraprendenza che lo compongono. Molte delle competenze in carico alle Province andranno in Regione e su questo io posso dire la mia. Ci sono lavoro, formazione, difesa del suolo, ambiente, agricoltura, turismo e rischio idrogeologico. La cronaca ci insegna che questi temi non possono essere affrontati con leggerezza o senza un'approfondita conoscenza del territorio. Con il Pd, l'unico partito capace di dare risposte e pianificare il futuro".

Nell'Italia dei campanili, Pisa è una provincia di territori, ciascuno con sue peculiarità. Il Distretto del Cuoio presenta il 40% dell'export toscano. Ecco cosa dice Pieroni: "Del distretto del Cuoio fanno parte 600 aziende, 8mila persone ci lavorano direttamente o indirettamente producendo il 98% del cuoio per la calzatura, il 35% delle pelli, per un valore annuo di 1,5 miliardi di euro. Questo patrimonio non è solo della provincia di Pisa, ma anche della Toscana e del Paese ed è frutto di un miracolo. C'è stato un momento in cui si è raccolta la sfida e quelle aziende sono ancora lì."

Ma la priorità, secondo Pieroni, non può che essere il lavoro. "La Regione può creare le condizioni per attrarre investimenti dall'estero e dare fiducia agli imprenditori per farli investire sul proprio territorio. Dobbiamo pensare anche a chi non è più giovane e perde il lavoro: c'è bisogno di realizzare che la disoccupazione non è più solo giovanile, ce lo hanno insegnato le crisi aziendali che abbiamo seguito come Provincia in questi anni difficili. Ai giovani, invece, servono spazi per mettere a frutto le proprie competenze, a partire dalle scuole che devono essere aiutate a mettersi in contatto con le aziende. Vorrei che la Toscana diventasse il luogo in cui i giovani possono coltivare il loro futuro". 

La sottosegretario Paola De Micheli conclude sul lavoro:"Non possiamo dire a un 30enne che deve andare all'estero. È la sua società che deve dargli possibilità, è su questo che dobbiamo lavorare. Ora la cosa più importante è la legge di stabilità. Abbiamo detto e scritto che è necessaria la defiscalizzazione del contratto precario per farlo diventare a tempo indeterminato. Poi ci servono i soldini, ma il cambio c'è ed è scritto. Abbiamo stabilizzato il debito pubblico grazie alla manovra di Letta. Ora dobbiamo trasformare questo in misure rispetto alle quali l'Europa deve darci rispetto". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, lunedì 4 Luglio, sono stati segnalati 16 nuovi contagiati. Calo di nuove positività anche nelle Province di Pisa e Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cultura

Cronaca