Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO10°13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

Politica lunedì 19 gennaio 2015 ore 15:43

M5S: "No alla corruzione, sì alla trasparenza"

I cinque stelle presentano una mozione in consiglio per avere più chiarezza negli atti di affidamento di forniture o servizi



SAN MINIATO — In occasione dell’ultimo Consiglio Comunale il Movimento Cinque Stelle di San Miniato ha presentato una mozione per impegnare l’Amministrazione ad una maggior trasparenza negli atti di affidamento diretto di forniture o servizi per importi inferiori a quarantamila euro, atti per i quali è consentita dalla legge la consultazione di un solo operatore economico, senza gara pubblica. 

"Alla base della nostra mozione vi era - dichiarano i rappresentanti cinque stelle - e vi è tutt’ora, la convinzione che in un momento storico come questo, pervaso come non mai da fenomeni di malaffare, compito di ogni ente pubblico, anche di un Comune relativamente piccolo come il nostro , sia quello di garantire la massima trasparenza e il rispetto della legalità contrastando sul nascere qualsiasi pericolo di corruzione, grande o piccola che sia. Con questo intento abbiamo chiesto siano allegati agli atti di affidamento diretto i preventivi di almeno 3 soggetti diversi, formulati sullo stesso capitolato, nonché l’estratto di visura camerale (richiamante il capitale sociale e la compagine societaria) del soggetto affidatario. Con la nostra mozione abbiamo inoltre richiesto la pubblicazione online sul sito del Comune del crono-programma dei lavori con relativa documentazione fotografica in modo da evidenziare pubblicamente eventuali scostamenti tra costi preventivati ed effettivi.

Com’è andata a finire? La nostra mozione è stata bocciata dal gruppo di maggioranza che allo stesso tempo ne ha presentata un’altra, speculare alla nostra, ma in cui sostanzialmente si impegnava il Sindaco al semplice rispetto delle leggi vigenti. Convinti che anche il semplice rispetto della legge per il Partito Democratico possa considerarsi un passo in avanti, con rammarico crediamo si sia persa una occasione preziosa per contrastare sul nascere ogni tipo di corruzione e clientelismo. Evidentemente non è un caso che il M5S sia l’unica forza politica uscita indenne da tutti i grossi scandali nazionali degli ultimi tempi quali Mose, Expo e Mafia Capitale". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un imprenditore ha denunciato il furto ai carabinieri, che hanno ritrovato il bottino e denunciato una persona accusata del furto della merce
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca