Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, la frana si abbatte su Casamicciola: telecamera di sicurezza riprende il momento in cui il fango trascina via l'auto

Attualità lunedì 12 ottobre 2015 ore 12:02

L'ultimo regalo, donati fegato e reni

Settimo prelievo multiorgano al San Giuseppe. I familiari hanno consentito l'espianto degli organi di un 80enne deceduto per emorragia celebrale



EMPOLI — L’altruismo raggiunge la sua massima espressione nella donazione degli organi, nell’atto con il quale il donatore, nel corso della propria vita, oppure i familiari, al momento della perdita del congiunto, consentono al prelievo mutando la morte in speranza di vita per altre persone malate.

E’ quanto accaduto al “San Giuseppe” nella notte tra venerdì 9 e sabato 10 ottobre scorsi, quando i familiari di un uomo di 80 anni, residente a Montopoli in Val d’Arno, hanno espresso il consenso al prelievo degli organi del loro caro.

Il donatore, deceduto nell’ospedale empolese per emorragia cerebrale, ha potuto donare il fegato per il quale è intervenuta l’équipe medica di Pisa e i reni, per i quali sono intervenuti i medici da Careggi, a Firenze.

Al buon esito del processo donativo, diretto dai professionisti del coordinamento locale donazione di organi e tessuti dell’Asl 11, hanno collaborato con usuale impegno e professionalità il personale medico ed infermieristico ospedaliero, così come determinante per la riuscita di questi delicati interventi è stato il contributo del personale sanitario della rianimazione e della sala operatoria del “San Giuseppe”.

Si tratta del settimo prelievo multiorgano eseguito nell’Asl 11, dall’inizio del 2015, cui si aggiungono 38 prelievi di tessuto corneale, 2 prelievi di tessuto cutaneo e 101 donazioni di tessuto osseo da donatore vivente al Centro Artoprotesico di Fucecchio.

"Menzione di merito per le associazioni dei donatori di organi - scrivono dall'Asl 11 - per il loro quotidiano impegno nel promuovere attività di informazione e di sensibilizzazione su questi argomenti, quali Aido (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule), Aned (Associazione Nazionale EmoDializzati), Vite (Volontariato Italiano Trapiantati Epatici)".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 29 Novembre, rialzo dopo il fine settimana con oltre 16mila tamponi processati. Nel Fiorentino altri 7 decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità