Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:15 METEO:SAN MINIATO13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Centrodestra ha tentato di dividerci, ho sbagliato a fidarmi»

Attualità lunedì 05 febbraio 2018 ore 16:00

Padule, critiche al corso per sparare ai cinghiali

Sconcerto e preoccupazione di Legambiente per la decisione della Regione: "Invece che sparare servono tecniche come quelle di San Rossore”



FUCECCHIO — Legambiente si è detta preoccupata per il "corso di formazione rivolto a un centinaio di cacciatori esperti" finalizzato a "realizzare un piano di abbattimenti degli ungulati all'interno delle aree protette del Padule di Fucecchio".

Il provvedimento della Regione, hanno sottolineato da Legambiente "desta nei cittadini sconcerto e molta preoccupazione".

"Questa decisione della Regione - hanno detto dall'associazione ambientalista - che fa il paio con quella del mese scorso, secondo la quale l’Elba sarebbe territorio vocato per il cinghiale, confina la Toscana tra le regioni italiane più arretrate in fatto di gestione faunistico/venatoria. La scelta di prolungare le fucilate in pieno periodo migratorio, come si sa delicatissimo per l’avifauna, nell’area umida più importante della Toscana, sa di grottesco. Un intervento questo, reso possibile dalle novità normative introdotte dalla cosiddetta Legge Obiettivo, che prevede interventi di forte contenimento degli ungulati, previo il monitoraggio e la valutazione di Ispra e Cirsemaf".

Legambiente ha chiesto "che si faccia chiarezza, nel minor tempo possibile, sugli studi scientifici di Ispra che avallerebbero questo tipo di decisione, soprattutto in virtù dei fragilissimi habitat, densi di biodiversità, che connotano la più grande Area Umida interna del Paese. L’associazione del cigno verde, in ogni caso, chiede con forza che tale contenimento non avvenga “a fucilate”, bensì attivando in questa area protetta le più efficaci tecniche di cattura degli ungulati, sperimentate con successo nel vicino Parco Regionale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco i dettagli per i Comuni del Distretto. Rispetto all'ultima rilevazione, si registra un minimo aumento. In Toscana le nuove positività sono 12.357
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità