Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:02 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Intervista con Curcio (Protezione civile): «In Italia censite 625 mila frane, l'evento di Ischia difficile da prevedere»

Attualità domenica 26 marzo 2017 ore 13:30

Contrade e municipale uniti su eventi e sicurezza

I presidenti delle contrade con gli agenti della municipale e il sindaco

La comandante Maritan ha incontrato in Comune i presidenti delle realtà che organizzano le più importanti manifestazioni, in particolare il Palio



FUCECCHIO — Un incontro, promosso dal sindaco, per rafforzare lo spirito di collaborazione fra le contrade e la polizia municipale. E' quello che si è tenuto sabato scorso in municipio fra i presidenti delle 12 contrade, il comandante dei vigili Annalisa Maritan, il comandante territoriale Roberto Dini e l'agente Mauro Daini

L'incontro aveva lo scopo di presentare alla comandante la realtà del Palio di Fucecchio in tutti i suoi aspetti e quello di rafforzare lo spirito di collaborazione tra gli agenti e le contrade, soprattutto per le innumerevoli manifestazioni locali che vengono organizzate durante tutto l'anno fino a quelle più importanti che riguardano il giorno del Palio che si correrà il prossimo 21 maggio. 

"Il Palio di Fucecchio - ha dichiarato il sindaco Alessio Spinelli - è cresciuto molto in questi ultimi anni così come è cresciuta molto l'attività delle contrade. Per questo motivo è sempre più importante una stretta collaborazione per aiutare le contrade in tutti quegli adempimenti burocratici necessari quando si decide di organizzare un evento. L'amministrazione comunale in questo senso vuol essere vicina alle contrade perché conosce il valore sociale che risiede nelle attività che svolgono. Il Palio, infatti, non è soltanto una corsa o una festa ma è un veicolo per fare aggregazione in svariati modi. Basti pensare alle tante iniziative sportive, culturali, religiose, sportive, sociali, musicali, ricreative. Ma non solo. Le Contrade sono spesso vicine anche alle famiglie più isolate nel tessuto sociale riuscendo, talvolta, anche a sopperire alle carenze che la pubblica amministrazione, per difficoltà burocratiche in alcuni casi può avere. Tutto questo ha un valore immenso". 

La collaborazione tra polizia municipale, amministrazione comunale e contrade è già in atto e si è concretizzata anche con la stesura di alcuni vedemecum redatti dalla polizia locale e dell'ufficio sviluppo economico per aiutare coloro che intendono organizzare eventi e pubblici spettacoli.

"Questi incontri - aggiunge il sindaco - proseguiranno anche in futuro. Ho intenzione di organizzarne uno nel quale sarà coinvolta anche l'ASL come soggetto istituzionale preposto ai controlli in materia di sanitaria e di sicurezza. Vogliamo che tutte le istituzioni, come fa il Comune di Fucecchio, siano a fianco delle Contrade nel cercare di aiutarle a scegliere le corrette modalità organizzative".

A conclusione dell'incontro il sindaco e i rappresentanti delle 12 contrade hanno parlato con la comandante Maritan anche di sicurezza, spiegando come a Fucecchio esista già in alcune contrade un soddisfacente controllo di vicinato, mentre altre si stanno organizzando proprio in questi giorni, attraverso le nuove tecnologie per aiutare le forze dell'ordine nello svolgimento delle loro attività di tutela dell'ordine pubblico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati aggiornati alle ultime 24 ore. In Toscana sono state accertate oltre 1500 nuove positività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca