Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:27 METEO:SAN MINIATO18°34°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 17 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua

Politica venerdì 28 giugno 2024 ore 08:00

Bibliotecarie di San Miniato, interviene Giani

L'aula del Consiglio regionale

Anche il presidente della Regione si è espresso sul caso della biblioteca comunale: "Ho sentito Giglioli, disponibilità ad approfondire la questione"



FIRENZE — "Le elezioni si sono concluse da poco, quindi ci sarà un confronto al più presto". Sul caso delle bibliotecarie di San Miniato, a seguito dell'interrogazione presentata dalla consigliera Irene Galletti, è intervenuto anche il presidente della Toscana, Eugenio Giani.

Questi, dopo aver specificato che la questione non ricade tra le competenze della Regione, ha comunque fatto sapere di aver contattato il sindaco sanminiatese Simone Giglioli. "Mi ha spiegato di aver avvertito da tempo la cooperativa, dove erano impiegati nell’appalto per i servizi archivistici e bibliotecari, che intendeva svolgere alcune funzioni della biblioteca attraverso un rapporto di lavoro diretto con il Comune - ha spiegato - è stato fatto dunque un concorso che avrebbe visto i vincitori occuparsi di tali funzioni. Mi fece anche presente che con la cooperativa i rapporti erano stati trasparenti e corretti". 

Una volta rieletto, grazie al ballottaggio di pochi giorni fa, Giglioli si è reso disponibile, anche con Giani, di incontrare nuovamente le bibliotecarie e approfondire la questione. "Sottolineo - ha aggiunto Giani - che l’indirizzo è quello della salvaguardia dei posti di lavoro una volta conclusi i lavori di ristrutturazione della biblioteca".

La consigliera Galletti, così, ha chiesto di organizzare un incontro formale con le lavoratrici nella sede della Regione. "Segnaliamo, però, che c’è stato un cambio di visione del sindaco rispetto a un piano di internalizzazione di questo lavoro a seguito di una segnalazione da parte delle lavoratrici sulla sicurezza del luogo dove lavoravano - ha detto - e loro hanno avuto la percezione di essere state punite. Per questo è necessario anche un confronto con il sindaco".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le indagini erano scattate nel 2020, durante l'emergenza Covid. Oggi il maxi sequestro da 35 milioni di euro che tocca anche le province di Pisa e Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca