comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:03 METEO:SAN MINIATO13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 30 novembre 2020
corriere tv
Myrta Merlino ospita il compagno Marco Tardelli: «Ti presento come campione del mondo?», «Posso darti del tu?»

Cronaca domenica 25 ottobre 2020 ore 16:37

Covid a Fucecchio: 124 positivi, tre i ricoverati

Il sindaco Alessio Spinelli

Preoccupano i numeri del coronavirus. Spinelli chiede massima attenzione: "Chiediamo ai cittadini di essere sempre prudenti e rispettare le regole”



FUCECCHIO — "Sono 62 i nuovi casi di positività al Covid-19 registrati a Fucecchio dal 18 al 24 ottobre - hanno fatto sapere dall'amministrazione comunale -. Si tratta di un incremento significativo del contagio considerato che nelle settimana precedente (11-17 ottobre) erano stati 39 e appena 14 in quella dal 4 al 10 ottobre. Nell'ultima settimana si contano anche 10 guarigioni e 1 decesso (una donna di 85 anni). Il totale delle persone attualmente positive aggiornato al 24 ottobre è quindi di 124".

Va poi aggiunto che sono 3 le persone attualmente ricoverate presso gli ospedali (di 46, 48 e 73 anni), una in più rispetto alla settimana scorsa. Le altre 121 persone positive si trovano quindi in isolamento domiciliare in quanto asintomatiche o con sintomi lievi che al momento non richiedono cure ospedaliere.

“Come ho già avuto modo di dire – ha commentato il sindaco Alessio Spinelli – con la ripresa delle attività lavorative, scolastiche e di ogni altro genere era immaginabile che il numero delle persone contagiate potesse tornare a salire. Dobbiamo mantenere la calma e essere rispettosi delle norme e dei protocolli di sicurezza". 

"Le decisioni prese dal governo con l'ultimo DPCM sono molto dure e comportano difficoltà per molti settori economici - ha aggiunto il primo cittadino -. Dobbiamo evitare che la situazione si aggravi ulteriormente, sia per non gravare ancora di più sul sistema economico già in difficoltà, sia per non mettere in crisi il sistema sanitario che al momento nella nostra regione sta rispondendo prontamente alle emergenze curando tutte le persone che ne hanno necessità. Occorre la massima prudenza e quindi evitare accuratamente tutti quei comportamenti che aumentano il rischio di contagio”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità