Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:SAN MINIATO17°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 02 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Amadeus: «Avremo degli applausi finti ma immagineremo che siano del pubblico a casa»

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 16:30

Un'App pensata per le frazioni

Si chiama Nel cuore della Toscana la nuova applicazione nata per promuovere il territorio e le attività di Orentano, Villa Campanile e Galleno



CASTELFRANCO DI SOTTO — Si chiama Nel cuore della Toscana la nuova app dedicata alle frazioni di Orentano, Villa Campanile e Galleno. Un canale in più per promuovere il territorio.

"La nuova applicazione - spiega il Comune in una nota- collegata al sito web www.nelcuoredellatoscana.com, valorizzerà tutte le attività economiche e le associazioni presenti sul territorio delle frazioni di Castelfranco di Sotto che desiderano essere coinvolte, diffonderà informazioni sugli eventi, sui servizi a disposizione, sull’offerta museale e culturale. È inoltre uno strumento facile e veloce per veicolare il turismo green: un nuovo modo per far conoscere la Via Francigena, le Cerbaie e tutta la sentieristica che sarà geolocalizzata e mappata".

L’applicazione, gratuita, è scaricabile su tutti i dispositivi ios e Android.

La App e il sito web Nel Cuore della Toscana nascono all’interno di un progetto più ampio denominato “Vivere le Cerbaie di Castelfranco di Sotto”, realizzato attraverso il bando regionale CCN Imprese 2019

Il progetto del valore totale di 21mila euro è stato finanziato per metà dalla Regione Toscana e per la restante parte dall’associazione Centro commerciale naturale delle frazioni, con il sostegno economico della Fondazione Madonna del Soccorso Onlus (attività associata al Ccn delle frazioni) per 7.825 euro, e dall’Amministrazione Comunale di Castelfranco di Sotto per 2.675 euro.

Attraverso questo progetto sono state realizzati altri interventi, tra i quali la cartellonistica all’interno del parco animali Cresciamo Insieme (nei pressi della chiesa di Orentano, di fronte alla Rsa) alcuni eventi per la valorizzazione della sentieristica del territorio e infine le vetrofanie per le attività associate al Centro commerciale naturale delle frazioni di Castelfranco di Sotto.

Le attività economiche e le associazioni che vogliono essere coinvolte possono inviare una email all’indirizzo ccndellefrazioni@gmail.com. L’unico requisito è quello territoriale: ovvero che l’attività o l’associazione operi all’interno dei confini delle frazioni di Castelfranco di Sotto (anche se ha sede legale fuori dai confini comunali).

Oltre alla divulgazione di informazioni utili, insieme alla App sarà attivata una sorta di Fidelity Card: un sistema, più innovativo di una semplice carta, che darà vantaggi economici a tutti coloro che faranno acquisti di beni e/o servizi sul territorio nelle attività economiche che aderiranno.

“L’attuale direttivo del Ccn delle frazioni avrà l’onore e l’onere di gestire la App e la piattaforma web cercando di valorizzare al meglio il territorio delle frazioni di Castelfranco di Sotto - ha commentato il presidente Stefano Barghini - ma poi starà alle singole attività o associazioni capire l’importanza ed i vantaggi di lavorare insieme. Specialmente in questo contesto di forte crisi dovuta alla pandemia, è necessario reinventare gli strumenti che attirano il lavoro, riscoprire antichi valori di solidarietà e coesione sociale molto presenti in questo territorio nell’epoca precedente al boom economico, in cui l’attività principale era quella agricola”.

Il nuovo direttivo del Ccn delle frazioni, eletto a fine 2020, è composto dal presidente Stefano Barghini, dalla vicepresidente Rita Rossella, dal segretario Giacomo Buoncristiani, dal cassiere Gino Carmignani e dai consiglieri Alessandro Vettori, Benedetta Maffei e Giuseppe Russo.

“Un bel segnale di ripartenza. Ringraziamo il Ccn delle Frazioni per il lavoro che ha svolto - hanno dichiarato il sindaco Gabriele Toti e l’assessore allo sviluppo economico, Ilaria Duranti - . Il progetto realizzato grazie al bando della Regione Toscana, unito al sostegno sia della Fondazione Madonna del Soccorso che dell'amministrazione comunale, è sicuramente un buon inizio per incentivare le attività dopo questo ultimo anno di emergenza sanitaria. Questa app, di facile utilizzo, è riuscita ad unire la vocazione turistica che ha il territorio delle frazioni con le attività commerciali presenti e sicuramente rappresenta un modo per guardare avanti. Questo innovativo strumento, legato alla fidelity card, che sarà presto attiva, potrà essere sfruttato da tutti e servirà ai negozi e alle attività commerciali aderenti al Ccn per fare rete intercettando anche una più ampia clientela”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità