Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:00 METEO:SAN MINIATO15°25°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Juliette Binoche e altre star francesi si tagliano una ciocca di capelli in solidarietà con le donne iraniane

Attualità lunedì 11 luglio 2022 ore 18:00

Oltre 147mila euro per i servizi educativi

Dalla Regione arrivano i contributi da dedicare alla formazione dagli 0 ai 6 anni: riduzioni, nuovi posti per i bambini e gratuità per Luglio 2022



CASTELFRANCO DI SOTTO — Dalla Regione arrivano più di 68mila euro per l’annualità 2021 e 79mila per il 2022 per la promozione del sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione dalla nascita fino a sei anni nel Comune di Castelfranco. In totale, oltre 147mila euro a disposizione che l'amministrazione ha ripartito tra diversi anni educativi.

In generale, il Comune, per gli anni educativi 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024, ha deciso la riduzione delle rette a carico delle famiglie per i servizi educativi a gestione diretta dagli 0 ai 3 anni, l'ampliamento dei servizi educativi in convenzione e il supporto alle spese di gestione dei servizi comunali o privati. 

Nel futuro più prossimo, è stata decisa inoltre la gratuità dell’intero mese di luglio 2022 e un abbattimento di 50 euro mensili ai bambini frequentanti i servizi per la prima infanzia gestiti direttamente o frequentanti i posti convenzionati per gli anni educativi 2022/23 e 2023/24.

"La prima infanzia rappresenta una delle priorità della nostra amministrazione alla quale prestiamo sempre molta attenzione - ha commentato l’assessora alla Scuola Ilaria Duranti - l’obiettivo è quello di rompere il circolo vizioso dello svantaggio sociale, di dare a tutti la possibilità di accedere ai servizi educativi, fondamentale per la crescita dei bambini e utili anche all’organizzazione delle famiglie".

In più, per le famiglie con bambini dagli 0 ai 3 anni residenti nelle frazioni, sono stati disposti l’acquisto di 2 posti presso il nido privato accreditato "Isola che c’è" di Galleno e 4 posti presso l’asilo privato accreditato “Sant’Anna” di Orentano.

"La gratuità del mese di Luglio e la riduzione delle tariffe prevista per gli anni educativi 2022/23 e 2023/24 sono traguardi importanti - ha concluso - così come l’acquisto dei posti presso i nidi privati accreditati sono un importante aiuto che cerchiamo di dare a chi vive nelle nostre frazioni”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Impennata di nuovi contagi dopo il fine settimana nei 6 Comuni del distretto conciario. A San Miniato se ne registrano 17, mentre a Fucecchio 18
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Sport

Attualità