Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:SAN MINIATO16°20°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella tra i primi al seggio a Palermo a votare per le elezioni

Attualità domenica 07 agosto 2022 ore 15:35

La Sagra del Bignè omaggia la Regione

Orentano

Per recuperare le celebrazioni dei 50 anni dall'istituzione della Toscana, ala festa di Orentano ci sarà un Pegaso fatto di bignè. Presente Giani



CASTELFRANCO DI SOTTO — Il maxi dolce della Sagra del bignè sarà il Pegaso della Regione. Proprio per questo, per celebrare la tradizione della festa di Orentano che quest'anno dedica il suo momento clou al simbolo della Toscana, il presidente Eugenio Giani sarà tra i presenti.

La manifestazione, organizzata dall’ente Carnevale dei bambini con il patrocinio e il supporto del Comune castelfranchese, omaggia una storia che inizia da lontano, addirittura dal dopoguerra, e arriva ai giorni nostri, arricchita dell’amore e del mestiere che negli anni tanti giovani orentanesi hanno maturato nelle grandi città italiane.

A Roma, per esempio, negli anni Ottanta, si contavano circa 300 pasticcerie con titolari originari di Orentano e ancora oggi alcune delle attività più rinomate della capitale hanno per titolari persone originarie della frazione. Ma bravura e fortuna non hanno scalfito l’amore per il paese e la comunità natia, dando così inizio alla sagra nel 1968.

L’edizione 2022, che prende il via domani, lunedì 8 Agosto, è la prima dopo il biennio della pausa Covid e la rassegna, precisa il sindaco di Castelfranco di Sotto, riprenderà il filo esattamente da dove l’aveva interrotto due anni fa: il carro con sopra il mega dolce composto di bignè, che sfila tradizionalmente nella giornata conclusiva, ritrarrà il Pegaso, simbolo della Regione, della quale due anni fa ricorrevano appunto i cinquant’anni. La struttura, che sarà ricoperta di bignè, ha un altezza di circa 6 metri, una larghezza di 4 e una lunghezza di 12 metri.

Dal 1987 a oggi sono stati riprodotti, tra gli altri, la Torre di Pisa, piazza della Signoria di Firenze, fontana di Trevi e piazza San Pietro con il Cupolone. Nel 2017, in omaggio ai 100 anni del Giro d’Italia, fu realizzata la penisola, mentre nel 2018 fu realizzata una riproduzione della Vespa primavera in occasione dei 50 anni dal primo modello.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Pisa. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità