Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:SAN MINIATO13°26°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Atterraggio da paura: l'aereo in avaria sfiora i tetti delle case

Attualità lunedì 15 aprile 2024 ore 08:00

Il Centro sociale accoglie la Medicina Legale

Il taglio del nastro

Dopo i lavori di riqualificazione, avviati già a partire dal 2020, i locali di via Aldo Moro sono stati inaugurati: ci saranno anche attività sociali



CASTELFRANCO DI SOTTO — La chiusura del cantiere per i lavori di riqualificazione dei locali di via Aldo Moro ha permesso l'inaugurazione del Centro sociale dell'Azienda Usl Toscana centro, che può contare sugli spazi di proprietà del Comune in comodato d'uso.

Con la ristrutturazione, gli ambienti sono stati destinati per una parte esclusivamente a sede dell’ambulatorio della Medicina Legale Welfare ex zona Valdarno Inferiore della Asl Toscana centro. Per dare continuità al servizio sanitario, in via Aldo Moro infatti sarà trasferita l’attività della Medicina Legale, attualmente svolta presso il distretto sanitario di viale 2 Giugno.

"Ringrazio l’amministrazione di Castelfranco, perché si è adoperata affinché la sede della Medicina Legale del Valdarno Inferiore rimanesse nel territorio comunale - ha sottolineato Daniela Lepore, direttrice di Medicina Legale Welfare - prestando quindi attenzione all'attività in favore dei soggetti fragili, oltre che a quella di sicurezza sociale che la nostra struttura svolge".

Un momento dell'inaugurazione

Parte dell’ampia sala d’attesa, invece, sarà utilizzabile anche per attività sociali di iniziativa del Comune e della Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa. Come, per esempio, le iniziative realizzate negli anni passati: dalla socializzazione per anziani ai corsi di vario tipo, tra cui alfabetizzazione linguistica e informatica.

La riqualificazione a opera del Comune, proprietario dell’edificio, era stata richiesta dall'Ausl Toscana centro. Gli ultimi interventi, che si sono conclusi da poco, hanno riguardato il rinnovamento dei servizi igienici e degli infissi esterni, ora adeguati e resi accessibili anche per utenti più fragili. Il costo dell’intervento, superiore a 9.500 euro, è stato sostenuto dal Comune anche grazie a un finanziamento di circa 6.600 euro, ottenuto attraverso un progetto presentato alla Società della Salute.

Una stanza dei locali ristrutturati

In generale, comunque, si era reso necessario far sì che la struttura fosse idonea sotto ogni profilo: gli interventi, tra le altre, hanno riguardato l’adeguamento e la sostituzione degli infissi esterni ed interni per consentire la corretta areazione dei locali e per l’adeguamento ai soggetti disabili, l’imbiancatura dei locali con vernici lavabili e facilmente disinfettabili, e la verifica del funzionamento degli impianti elettrico e termico e il rifacimento dell’impianto di climatizzazione.

In totale, il costo dell’intervento del secondo lotto pari a 25mila euro, è stato sostenuto dal Comune e, per buona parte, dalla Regione per più di 21mila euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Traffico paralizzato lungo la Strada di Grande Comunicazione tra Pontedera e Montopoli in direzione Firenze: Vigili del Fuoco al lavoro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Attualità

Cronaca