QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi -1°17° 
Domani -2°11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 17 febbraio 2019

Attualità sabato 09 febbraio 2019 ore 11:10

Castelfranco dona luce alle sue opere murali

Partito l’intervento di illuminazione artistica per valorizzare le opere realizzate ad ottobre scorso sui muri cittadini da Edf Crew



CASTELFRANCO DI SOTTO — E luce fu sull’arte sociale a Castelfranco. Sono partiti i lavori d’illuminazione artistica che donano il meritato risalto alle opere realizzate dal collettivo Edf Crew di Pontedera sui muri cittadini. Un gioco di luci studiato ad hoc per valorizzare i coloratissimi graffiti che nell’autunno scorso hanno ravvivato la facciata esterna della Sala Polifunzionale dell’Orto di San Matteo e la facciata della Scuola Giovanni Pascoli di Orentano.

Da due giorni sull’Orto di San Matteo risplende di luce il murale raffigurante la rinascita: una mano semina il terreno dove a germogliare sono le varie attività svolte all’interno del centro, come la musica, lo yoga e il teatro. Il prossimo intervento di illuminazione notturna interesserà la facciata della Scuola Pascoli di Orentano, interamente dipinta con un simbolico “percorso evolutivo”, dove al centro è raffigurato uno studente di fronte un grande libro pronto ad affrontare l’avventura del sapere, attraverso l’insegnamento.

Non sarà possibile, invece, per problemi di natura tecnica, illuminare il muro esterno dell’Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci in Piazza Mazzini.

“È importante dare la giusta luce all’arte. Questo vale tanto per i musei, quanto per i luoghi pubblici che appartengono a tutta la comunità – ha commentato il sindaco Gabriele Toti - . Il lavoro che è stato fatto ad ottobre merita di essere illuminato per una maggiore condivisione e per una rigenerazione degli spazi urbani anche nelle ore notturne. Purtroppo non ci è stato possibile includere nell’intervento di illuminazione anche il murale fatto in Piazza Mazzini, previsto nel progetto iniziale. In questo caso, l’implementazione di punti luce, per l’istallazione, avrebbe significato la parziale demolizione del marciapiede, con costi troppo elevati. A malincuore abbiamo concentrato i lavori solo sulla Scuola di Orentano e sull’Orto di San Matteo”.

“Gli interventi di arte sociale - dichiara Federico Grossi, assessore all’Ambiente e alla Partecipazione - realizzati nell’autunno scorso dai ragazzi del collettivo artistico Edf Crew di Pontedera hanno suscitato grande entusiasmo e sono così ben fatti che abbiamo deciso di valorizzarli con un’illuminazione notturna che la sera li renda ancor più belli".

“Vogliamo ringraziare gli uffici comunali che hanno collaborato al progetto, lo Studio GSL e la ditta Elettrotecnica Santini di Castelfranco di Sotto che hanno realizzato l’opera” concludono Toti e Grossi.

L’iniziativa di rigenerazione urbana attraverso i graffiti è stata attivata nell’ambito del progetto di arte contemporanea finanziato dalla Regione Toscana È TUCC - Tuscany’s Urban Colors Correction, attraverso il bando 'Toscana in Contemporanea 2018' al quale il Comune di Castelfranco di Sotto ha aderito con convinzione. Il collettivo di giovani artisti e designer under 35 Elektro Domestik Force (EDFcrew), insieme all’amministrazione, ha dato vita ad interventi di arte sociale urbana partecipata, in cui gli spazi marginali, di periferia, multietnici, si sono trasformati in occasioni per nuove narrazioni multifunzionali e di decoro urbano.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca