Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:05 METEO:SAN MINIATO10°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cina, il silenzio del portavoce del ministro dopo la domanda sulla politica «zero Covid»

Cronaca mercoledì 07 maggio 2014 ore 14:54

Bonaccini (Pd): "Vogliamo ricostruire l'Italia"

Il responsabile enti locali Pd nazionale in visita del candidato Capecchi parla della situazione economica del paese



MONTOPOLI — Ieri sera incontro conviviale degli aderenti al Pd di Montopoli, con il responsabile enti locali della segreteria nazionale del partito, Stefano Bonaccini, accompagnato dal responsabile regionale dell’organizzazione, Antonio Mazzeo.

Presenti il sindaco uscente Alessandra Vivaldi, il candidato sindaco Giovanni Capecchi, il segretario del Pd montopolese Dario Bellofatto, tutti i candidati consiglieri, oltre a numerosi iscritti e simpatizzanti.

Giovanni Capecchi, nelle vesti di vicesindaco uscente oltreché assessore al bilancio, ha esposto all’illustre ospite le condizioni difficilissime in cui sono costretti ad operare anche comuni “virtuosi”, come sicuramente è quello di Montopoli. Comuni che hanno in cassa ingenti somme liquide che, però, non possono spendere per gli impedimenti dovuti al patto di stabilità.

Bonaccini, in maniera molto informale, nel nuovo stile comunicativo introdotto da Matteo Renzi, ha toccato i diversi nodi della situazione economica e sociale in cui si trova l’Italia.

Non ha risparmiato strali alle spacconate assurde di Grillo: “Afferma che non ci sono coperture per i nostri ottanta euro, eppoi lui promette mille euro al mese a tutti. Dove li troverebbe se non esistono, secondo lui, neppure per un aumento di ottanta ben mirato, come è quello da noi introdotto? Ma voi dovete dire a tutti, chiaro e forte, che il Pd mantiene le promesse. Ottanta euro aveva promesso a partire dalla buste-paga di maggio e ottanta euro ci saranno a dispetto di gufi e sciacalli”.

“Il nostro partito propone una speranza, loro solo rabbia. Speranza contro rabbia: ecco il vero motivo conduttore della campagna elettorale. Noi vogliamo costruire e ricostruire l’Italia, loro mirano solo a distruggere tutto per governare poi sulle macerie”.

Fra le altre cose ha notato che, in tutti i posti d’Italia dove sta andando per l’attuale campagna elettorale, nelle sedi del PD vede facce nuove e giovani. Gran bel segno. Ed era tanto tempo che non accadeva.

“Vedrete che i vostri concittadini sapranno apprezzare chi, anche in tempi difficilissimi, ha saputo amministrare con correttezza e onestà. Vi auguro di poter continuare a fare il vostro lavoro, che è un servizio per tutti gli abitanti del comune di Montopoli. Da parte nostra, vi garantiamo che, se otterremo un grande successo alle europee e riusciremo a far eleggere Martin Schulz, il patto di stabilità verrà ridiscusso alla radice, eliminando subito le spese per investimenti dal conteggio”, ha infine concluso, ringraziando Alessandra Vivaldi per i dieci anni di vita che ha dedicato al suo comune e rivolgendo un caloroso in bocca al lupo a Giovanni Capecchi. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, martedì 29 Novembre, rialzo dopo il fine settimana con oltre 16mila tamponi processati. Nel Fiorentino altri 7 decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità