Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco il Var che dà ragione al Giappone

Attualità sabato 01 novembre 2014 ore 17:14

Sono al sicuro i volontari in Burkina Faso

Nico Russoniello uno dei volontari Shalom in Burkina Faso

Si sposteranno nel sud dello stato in piena campagna. Don Andrea, fondatore Shalom, invita tutti a pregare per la pace e per la riconciliazione



SAN MINIATO — La situazione è ancora critica in Burkina Faso e non si sa bene che piega possa prendere. Ci sono una parte di militari ancora fedeli al presidente Compaorè. In ogni caso i rivoltosi non sono d’accordo con un governo militare di transizione. La gente è stanca e c'è anche il pericolo in questa fase di infiltrazioni dell’Isis, visto che in Burkina Faso i musulmani sono la maggioranza della popolazione.

I volontari del Movimento Shalom raggiunti telefonicamente in mattinata da Luca Gemignani, responsabile a San Miniato, hanno assicurato che stanno bene e sono al sicuro insieme agli Shalom locali. In accordo con la nunziatura apostolica del Burkina e con il ministero italiano, hanno valutato l’impossibilità di farli rientrare in Italia tramite il Niger, perché questo sarebbe troppo pericoloso a causa dei fondamentalisti che negli ultimi giorni hanno ucciso 12 persone. Impossibile anche rientrare tramite l’unico aeroporto del Burkina, quello di Ouagadougou che resta chiuso. I volontari si sposteranno nel sud del Burkina a Ouargaye in piena campagna, dove si trova il centro del progetto Jatropha, una bacca dalla quale viene estratto olio combustibile alternativo al petrolio che spesso è causa di guerre e conflitti. Nel primo pomeriggio accompagnati da m. Garba, un ex militare in congedo e membro del Movimento Shalom locale si sposteranno in questo luogo, a circa 90 Km dal confine con il Togo. Nei prossimi giorni decideranno cosa fare in base all’evoluzione degli avvenimenti.

Nella capitale Ouagadougou come nel resto del paese tutte le opere di Shalom come l’università, le case famiglia, i panifici sociali, i depositi del miglio sono stati risparmiati dalla furia della protesta che invece ha dato al fuoco il parlamento e i palazzi del potere.

Tutte le istituzioni della Toscana, del governo sono vicine al Movimento Shalom, il Nunzio apostolico del Burkina Faso, il sindaco Nardella di Firenze, quello di Fucecchio, di San Miniato, la senatrice Di Giorgi, l’on. Gelli e l’on Parrini, Massimo Toschi della Regione,.  Tutti i volontari e i membri Shalom, in particolare i credenti pregano per la riconciliazione e per il ritorno della pace in Burkina

Don Andrea Cristiani, molto conosciuto e stimato in Burkina Faso per tutti i progetti realizzati ha inviato un messaggio ai membri Shalom del Burkina e alla popolazione che sarà diffuso sui mezzi informatici e sulle radio locali. Ne riportiamo il testo tradotto in Italiano: “ vicinissimo a tutti voi e carico di apprensione per la violenza che sta attraversando il paese invito ciascuno di voi a prodigarsi per il ristabilimento dell’ordine sociale e ad operare per ricostruire una vera democrazia fondamento per ogni libertà e per il progresso del popolo. Come appartenenti ad un Movimento non violento vi invito ad attivare le armi del dialogo, della ragione e la forza della preghiera.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il cittadino fucecchiese della contrada Porta Raimonda è scomparso a 56 anni nella sua casa di Tirrenia dove viveva da qualche tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità