comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:SAN MINIATO7°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 16 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'usura al tempo del Covid: così le mafie stanno soffocando l'economia | Roberto Saviano

Attualità domenica 29 novembre 2020 ore 14:25

Emergenza sociale, altri buoni spesa alle famiglie

Rifinanziato il sostegno alle famiglie in difficoltà. Domande online per richiedere i buoni per acquisti di alimentari e beni di prima necessità



SANTA CROCE SULL'ARNO — La Società della Salute ha elaborato nei giorni scorsi il disciplinare che regola la distribuzione di una seconda tranche di buoni spesa per i cittadini e le famiglie in difficoltà a causa della pandemia da Covid-19. Il Comune di Santa Croce sull’Arno renderà disponibile il modulo online per fare domanda a partire dalle 10 di martedì 1 Dicembre, fino alle 13 di venerdì 11 Dicembre 2020.

Per chi avesse necessità di assistenza nella compilazione dei moduli, è possibile contattare gli uffici comunali ai seguenti numeri: 0571 389991; 0571 389936; 0571 389973. L’orario in cui si può telefonare è dalle 9 alle 13, nei giorni lavorativi dal lunedì al venerdì.

A partire dal 12 dicembre la Società della Salute si prenderà alcuni giorni di tempo per elaborare le domande e trasmetterne gli esiti agli uffici del Comune di Santa Croce sull’Arno. Le eventuali accettazioni delle richieste verranno comunicate dal Comune ai cittadini preferibilmente via Whatsapp, pertanto si raccomanda a chi compila il modulo di verificare di aver inserito un numero su cui la app di Whatsapp sia installata e attiva, ai fini di velocizzare il più possibile le procedure.

Prima delle feste natalizie, quindi, saranno distribuiti i buoni spesa ai beneficiari, che potranno spenderli negli esercizi (supermercati, negozi, farmacie, ecc) che avranno aderito all’iniziativa.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS