Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:06 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti: 10 anni di errori, ipocrisie, propaganda e il falso problema delle Ong

Attualità giovedì 12 novembre 2015 ore 14:30

Il toro di Balzano in piazza Bastione

La scultura dell'artista livornese rimarrà esposta in una sorta di salotto a cielo aperto fino a gennaio



SAN MINIATO — “Non è vero ma ci credo”, questo il titolo dell'imponente scultura-toro firmata dall'artista livornese Christian Balzano che, in occasione della 45esima Mostra Mercato del tartufo Bianco di San Miniato, campeggerà in piazza del Bastione e vi rimarrà fino a gennaio 2016.

L'installazione, raffigurante un grande toro sdraiato a pancia in su, è un’anticipazione della rassegna che l'artista terrà in primavera a Palazzo Grifoni. Una mostra in fieri realizzata ad hoc per la zona del distretto conciario e quindi inerente alla pelle e al cuoio, ma i cui contenuti sono ancora custoditi gelosamente nella mente dell'artista e dei curatori, Filippo Lotti e Roberto Milani che hanno promosso l’iniziativa con Casa d’Arte San Lorenzo e il Comune di San Miniato.

Ad inaugurare l’allestimento dell’imponente scultura sono stati questa mattina il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini, insieme all’assessore Gianluca Bertini, all’architetto Serena Chiarugi che ha curato l’allestimento, all’artista Christian Balzano, a Filippo Lotti consigliere della Fondazione San Miniato Promozione e ad Antonella Tabani della Casa d’Arte San Lorenzo.

La scultura, realizzata nel 2008, ed esposta più volte in Italia, è la protagonista di un “salotto a cielo aperto” allestito grazie agli arredi da esterno messi a disposizione dalle aziende “Bertini Pallets” e “Bertini GMG”.

“L’amministrazione comunale stava pensando da tempo a come poter valorizzare questo delizioso angolo di San Miniato, durante il periodo della Mostra del tartufo – spiega il sindaco -; e quando mi sono imbattuto in questa scultura ho pensato che fosse l’ideale per quel luogo. L’idea è stata poi sposata e ampliata con la scelta di allestire un vero e proprio ‘salotto a cielo aperto’, dove le persone potessero stare sedute a godersi la scultura e lo splendido panorama di San Miniato”.

Il toro di Balzano, oltre ad avere un grande valore artistico, si innalza anche a simbolo della produttività dell’industria e dell’artigianato locale, portandolo ad immagine ed emblema del ciclo produttivo conciario, eccellenza indiscussa a livello internazionale. “Da sempre il settore conciario di San Miniato è considerato un’eccellenza al pari del nostro tartufo – conclude il sindaco -; perciò quale migliore occasione di vedere insieme l’economia, la cultura e la tradizione enogastronomica di San Miniato riunirsi in occasione della Mostra?”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati aggiornati alle ultime 24 ore. In Toscana sono state accertate oltre 1500 nuove positività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità