Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:SAN MINIATO11°19°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontri a Roma e assalto alla Cgil, Lamorgese contestata alla Camera

Attualità mercoledì 21 marzo 2018 ore 12:45

Giardini Bucalossi ripuliti e ripensati

Sfoltiti platani e tigli, l'amministrazione ha cercato di dare al parco urbano un disegno consono alla sua storia e al paesaggio



SAN MINIATO — Sono in via di conclusione i lavori di riqualificazione che interessano l'intero versante da piazza del Bastione fino ai Giardini Bucalossi, terreni di proprietà del Comune. L'intervento ha riguardato la ripulitura della fascia boschiva in eccesso per mettere in sicurezza il versante e restituire la veduta, nel rispetto del vincolo paesaggistico, insieme alla potatura dei platani e dei tigli.

“Per quanto riguarda il recupero dell’area panoramica, si è provveduto ad effettuare interventi finalizzati alla ricostituzione ed alla rilettura delle caratterizzazioni della città, ponendosi l’obbiettivo di restituire la più ampia visibilità mediante lo sfoltimento e la ripulitura delle piante cresciute impropriamente – hanno spiegato il sindaco Vittorio Gabbanini e l'assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori -. L’obiettivo è di conservare e valorizzare quelle specie proprie dei ciglioni sanminiatesi prevedendo per i lecci, gli esemplari di olmo e di quercia, sfoltimenti e potature di contenimento”. 

La passeggiata di Corso Garibaldi è, infatti, uno dei più importanti affacci sull'intera vallata dell'Arno di cui San Miniato gode, oltre ad essere anche un punto di connessione con altre aree presenti nel centro storico, come i giardini, la struttura di risalita e il parcheggio presente nella valle del Cencione.

Conclusi i lavori di ripulitura del versante boschivo, a breve inizieranno quelli di riqualificazione dei Giardini Bucalossi. “L'obiettivo è valorizzare l'area a verde con il rifacimento dei tappeti erbosi e risistemare le aiuole – spiegano ancora i due amministratori -. Importante anche l'intervento che interessa il rifacimento dell'impianto di irrigazione, la sostituzione degli arbusti presenti sui vialetti agli incroci con le aiuole e il reimpianto dei platani abbattuti a causa della loro instabilità”.

Per questo intervento l'amministrazione comunale ha stanziato 90mila euro di risorse, uno dei primi importanti lavori che, nel 2018, sono stati previsti per il centro storico.

“Purtroppo questo intervento di ripulitura ha portato alla luce diversi accumuli di rifiuti sparsi lungo il versante, ammassi che l'amministrazione comunale si è impegnata a far rimuovere – concludono i due amministratori -. Rinnoviamo l'appello ai cittadini affinché ci sia un maggiore rispetto dell'ambiente e a denunciare alla Polizia Municipale i responsabili sorpresi ad abbandonare rifiuti lungo il territorio comunale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un video per presentare Montopoli a livello internazionale. "Un biglietto da visita. Ci sono racchiuse le bellezze e le eccellenze del territorio"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità