Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:SAN MINIATO15°27°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Afghanistan, la sfida delle giornaliste: a volto scoperto in tv nel primo giorno di divieto

Cronaca giovedì 16 novembre 2017 ore 11:50

Daspo urbano, pusher allontanato da un noto locale

E' il primo atto del genere, previsto dal decreto Minniti, firmato dal questore di Pisa Alberto Francini. Due anni di divieto di avvicinamento



SAN MINIATO — Primo daspo urbano nella provincia. Il provvedimento, introdotto dal Decreto Legge sulla sicurezza urbana del ministro Minniti, è firmato dal questore di Pisa Alberto Francini su segnalazione dei carabinieri della stazione di San Miniato, ai danni di uomo italiano di 51 anni.

In questo caso, il primo di questo genere sul territorio pisano, il provvedimento avrà durata di due anni. Periodo durante il quale l'uomo dovrà tenersi lontano da un noto locale notturno di San Miniato, El Sombrero.

Il 51enne, infatti, con numerosi precedenti a suo carico, era già stato condannato nell'ultimo triennio con sentenza irrevocabile del Tribunale di Pisa per detenzione e cessione illecite di sostanze stupefacenti, commessi proprio nei pressi della discoteca. Controllato di recente dai carabinieri, sempre nei pressi dello stesso locale, l'uomo è stato trovato in compagnia di altri pregiudicati con precedenti specifici nel settore della droga.

"Potendo considerarsi una minaccia per la sicurezza pubblica - si legge in una nota stampa della polizia di stato -, il Questore di Pisa ha adottato nei suoi confronti il divieto, per la durata di 2 anni, di accedere al locale e comunque di stazionare nelle immediate vicinanze dello stesso e nelle vie limitrofe, prescrivendo altresì l’obbligo di firma presso la stazione dei carabinieri, nonché la permanenza in casa dalle 20 alle successive 7".

Le misure accessorie al provvedimento sono state convalidate dal Gip del Tribunale di Pisa poiché ritenute congrue rispetto alla condotta tenuta dall'uomo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, sabato 21 Maggio, sono interessati 5 Comuni del distretto conciario. Più nuovi contagi nelle Province di Pisa e Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura