QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 16°35° 
Domani 15°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
giovedì 20 settembre 2018

Sport martedì 26 giugno 2018 ore 09:33

Capozio, continua l'avventura in biancorosso

Stefano Capozio

Il giocatore classe '98 confermato nella roster della Blukart. "Per me è come una famiglia. Sono contento di continuare questa avventura"



SAN MINIATO — Il basketmercato estivo è scatenato e nelle prossime ore il Cda Etrusca rivelerà anche i primi volti che faranno parte della roster della Blukart 2018/2019. Intanto, nella giornata odierna, viene ufficializzata la conferma del lungo classe 1998 Stefano Capozio

Stefano è un prodotto "Made in Etrusca" e, nonostante la giovanissima età, si tufferà dell'avventura serie B per la quarta stagione di fila dopo una stagione sfortunata: tanti acciacchi durante la prima parte della stagione non hanno dato continuità al lavoro quotidiano di Stefano, fino all'infortunio di fine marzo, che lo ha costretto a saltare le ultime gare di campionato. Ancora in questi giorni Capozio sta lavorando in palestra con il fisioterapista Etrusca Francesco Scorzoso per tornare al 100 per cento per l'inizio della prossima stagione. 

Nella stagione appena trascorsa ha collezionato 26 presenze con 9 minuti di media a partita e circa 2 punti, in crescita costante nel minutaggio rispetto alla stagione precedente, nonostante la giovanissima età. Infatti Capozio, all'età di 20 anni appena compiuti, può già contare 85 presenze in serie B in tre stagioni, che lo configura come un "giovane veterano" della squadra, il più presente in maglia Etrusca ai nastri di partenza della stagione 2018/2019. 

Lo staff tecnico ha scelto convintamente di investire su Stefano, come giocatore cresciuto nel settore giovanile Etrusca, per le sue doti fisiche e capacità tattiche e per le grandi doti umane che ha sempre dimostrato in queste stagioni. 

Queste le parole di Stefano dopo la conferma: "Il mio primo auspicio è quello di mettersi alle spalle gli infortuni di questa stagione e poter vivere una stagione di crescita importante; sto lavorando duramente anche in questi giorni e voglio farmi trovare pronto per il raduno ad agosto. Poi voglio ringraziare i miei compagni di viaggio di questa stagione per tutto quello che mi hanno dato, perché è stato bello passare tanto tempo con loro in un ambiente sano come quello dell'Etrusca. Un ringraziamento particolare va alla società e allo staff tecnico che hanno ancora dimostrato grande fiducia in me: voglio ripagare la fiducia con una grande stagione. Per me l'Etrusca è come una grande famiglia: anche in questi giorni difficili è stato importante sentire la vicinanza di tutti e tutto questo ha un significato speciale per me".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Imprese & Professioni

Imprese & Professioni

Politica