comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
martedì 31 marzo 2020
corriere tv
Coronavirus, l'inno d'Italia per infermieri e medici: «Ci incoraggiano a non mollare, mi scende una lacrima...»

Lavoro mercoledì 19 ottobre 2016 ore 09:58

Il caso Ristori torna in Regione

Uno sciopero alla Ristori

Oggi un incontro fra sindaci e sindacati per discutere possibili soluzioni. Obiettivo: dimezzare il costo del lavoro. Ci sono due mesi di tempo



S. MARIA A MONTE — L'incontro in Regione è fissato per questo pomeriggio alle 15: un appuntamento fra i molti volti a risolvere nel migliore dei modi la delicata situazione delle Officine Ristori, azienda dell'indotto Piaggio specializzata in saldature e assemblaggi, dove 61 dipendenti sono a rischio licenziamento.

Le lettere sarebbero già state recapitate se operai e sindacati non fossero scesi sul piede di guerra, instaurando con l'azienda un braccio di ferro fatto di scioperi e presidi. Il risultato, per ora, è quello di aver rimandato una possibile crisi a dicembre.

Ma spostare l'asticella non ha sciolto i nodi che hanno spinto l'azienda verso un drastico taglio del personale. L'incontro di oggi servirà a stabilire in che modo sia possibile dimezzare i costi del lavoro, obiettivo perseguito con determinazione dai vertici di Ristori.

I sindacati intendono sollecitare le istituzioni a occuparsi anche di Piaggio, considerata strategica per tutto l'indotto della Valdera e dunque anche per le Officine Ristori.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità