Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:SAN MINIATO11°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Il 93,4% delle classi è in presenza»

Cronaca giovedì 12 giugno 2014 ore 14:48

Asl 11, continua la collaborazione con l'ospedale parigino

Progetto Leonardo, ricerca e approfondimento in ambito neurologico. In autunno neurologi francesi al San Giuseppe. Formazione per medici e infermieri



Nei giorni scorsi, grazie al progetto Leonardo, la neurologa Elisabetta Bertini dell’unità operativa complessa di neurologia diretta dal dottor Leonello Guidi al “San Giuseppe” di Empoli, si è recata a Parigi presso gli ospedali “La Pitié Salpetrière” e “Sainte Anne”, al fine di gettare le basi per una proficua e duratura collaborazione.

La scuola di Neuroscienze è un’istituzione storica molto sviluppata e suddivisa in 22 dipartimenti, ognuno dei quali tratta in ambito di ricerca una specifica funzione cerebrale e/o patologia.

L’esperienza francese è stata finalizzata a due principali obiettivi: capire se oltre alla sclerosi laterale amiotrofica fosse possibile stringere collaborazioni per altre patologie come l’ictus di cui il professor Jean Louis Mas è ritenuto uno dei massimi esperti; capire, inoltre, se le problematiche riguardanti la sclerosi laterale amiotrofica dell’ospedale “La Pitié Salpetrière” fossero condivisibili soprattutto sul piano della ricerca e se il loro modello territoriale di assistenza potesse essere assimilabile a quello dell’Asl 11.
Il centro Sl di Parigi, diretto dal dottor François Salachas, è costituito da varie sezioni tra cui una di degenza generale con ricoveri giornalieri e settimanali, affiancato ad uno di urgenza, riabilitazione e ricerca.

“I colleghi francesi si sono dimostrati disponibili a collaborare - ha commentato la dottoressa Bertini - e ad accogliere presso le loro strutture colleghi per soggiorni-studio prolungati, al fine di consentire esperienze formative ad alto livello soprattutto a giovani professionisti in ambito neurologico. Hanno, inoltre, accolto con piacere l’invito di venire a Empoli orientativamente a ottobre e a novembre, per proseguire il progetto di conoscenza, ma soprattutto per condividere con l’Asl 11 un progetto di lavoro”.

L’Asl 11 ringrazia tutti coloro che hanno contribuito al progetto Leonardo, a partire dall’Associazione Multicons onlus, e permesso di costruire una collaborazione che potrà contribuire ad uno scambio di conoscenze ed esperienze per qualificare sempre di più l’assistenza e le cure dei pazienti.

Il progetto Leonardo, promosso dall’Asl 11, ha tra i suoi destinatari giovani medici e operatori delle professioni sanitarie (infermieri e fisioterapisti) che potranno formarsi presso prestigiosi ospedali esteri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tornano a salire i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. Ecco il dettaglio dei Comuni del Comprensorio. In Toscana sono 14.799 i contagi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità