Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:14 METEO:SAN MINIATO21°38°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Attualità venerdì 14 giugno 2024 ore 12:37

Trasporto pubblico, nuovi bus per il bacino pisano

Tre nuovi mezzi per le linee extraurbane dell'hinterland pisano, di San Miniato e Larderello. Nuovi bus anche per il servizio urbano del capoluogo



PISA — Nel bacino di Pisa circolano nuovi bus: sono infatti stati presentati oggi 3 nuovi mezzi azzurri per il servizio extraurbano, ai quali se ne aggiungeranno altri 4 nelle prossime settimane. Ma le novità riguardano anche il servizio urbano di Pisa, dove nei giorni scorsi hanno iniziato a circolare 6 nuovi bus bianchi snodati a metano, lunghi 18 metri (a questi se ne aggiungeranno altri 3 in corso di allestimento).

Dall'inizio della gestione ad oggi Autolinee Toscane, si legge in una nota, ha immesso nel bacino di Pisa, "Oltre 51 nuovi mezzi. E in totale entro la fine di quest’anno At calcola di arrivare a 46 nuovi mezzi immessi nel corso del solo 2024".

Il piano di rinnovamento del parco mezzi di Autolinee Toscane prevede di immettere nel Tpl toscano circa 800 nuovi bus entro la fine del 2025, la cui distribuzione geografica provincia per provincia sarà decisa in base alle necessità dei singoli territori.

Quanto ai nuovi mezzi per Pisa Autolinee Toscane ha acquistato con risorse proprie 3 bus diesel euro 6 Step E della ditta Otokar, si tratta del modello Vectio UH extraurbano. Sono destinati uno a Pisa per coprire i paesi dell’hinterland, uno a San Miniato e uno a Larderello. Sono bus piccoli con la livrea azzurra che indica il servizio extraurbano e possono trasportare fino a 51 persone con 38 posti a sedere, ma dato che hanno anche la predisposizione per le persone a mobilità ridotta (sia la pedana per la salita e discesa, sia l’area protetta a bordo), nel caso di una persona con carrozzina i posti totali a bordo si riducono a 43 con 35 posti a sedere. Di questo tipo ne è previsto l’arrivo di altri 4 nelle prossime settimane.

I 9 a metano invece sono stati acquistati con i fondi che la Regione Toscana ha ottenuto per supportare il piano di mobilità sostenibile. Si tratta di Iveco Crossway con livrea banca che indica in AT il servizio urbano e sono lunghi 18 metri. Possono trasportare fino a 142 persone con 49 posti a sedere. Sono anch’essi dotati delle strutture (pedana e area di sicurezza protetta) per ospitare persone a mobilità ridotta, in questo caso la capienza totale scende a 136 persone. Si tratta cioè dei bus snodati  in grado di spostare molte persone che vengono usati nelle tratte particolarmente affollate. A Pisa durante il periodo scolastico serviranno a coprire le esigenze dell'utenza studentesca di Pisa e provincia verso/da i vari istituti scolastici. A scuole chiuse, come in questo periodo, invece verranno utilizzati per i collegamenti con litorale pisano che vedono ogni giorno ma soprattutto nei fine settimana moltissimi utenti che usano il bus per raggiungere le località di mare pisane.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'idea è del diacono Giani: grazie alle donazioni offre bibite e gelati agli operai. Confcommercio:"Iniziativa lodevole ma siano rispettate le regole"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità