QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SAN MINIATO
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
sabato 18 gennaio 2020

Politica mercoledì 15 gennaio 2020 ore 09:04

Nuove consulte di frazione con polemica politica

La sera della presentazione erano assenti i consiglieri di minoranza. Il Pd: "Ne siamo desolati perché si trattava di un incontro istituzionale"



MONTOPOLI IN VAL D'ARNO — Lunedì sera, nella sala consiliare, si sono tenute le assemblee costitutive delle Consulte di Frazione di Montopoli, della Frazione di S. Romano – Angelica, della Frazione di Capanne, della Frazione di Castel del bosco, e della Frazione di Marti, ma non senza polemiche, perché il Pd ha criticato l'assenza dei consiglieri di minoranza.

Ma andiamo con ordine. Di seguito riportiamo, intanto, i membri delle nuove consulte.

Consulta Montopoli: Silvia Pieracci coordinatrice, Moira Bartoli segretaria, Marco Bertolini, Gianfranco Geri, Etelbo Arzilli, Moira Luongo, Matteo Bimonte, Pasquale Salini, Sirio Maioli, Carlo Ciampini, Maria Carla Gottini, Gabriele Brogioni, Cristiano Salvadori, Leanda Macchi, Francesco Calò, Fabio Bartoli, Andrea Tuccini, Lucia Gronchi, Marco Trappman, Alessio Boldrini. 

Consulta San Romano - Angelica: Aldo Rosini coordinatore, Eleonora Della Mercede segretaria, Simone Tommasini, Vanessa Di Vito, Andrea Rossi, Corrado Calafiore, Roberto Falaschi, Simone Ricotta, Abodul Penn, Leonardo Carannante. 

Consulta Capanne: Paride Fogli coordinatore, Dominique Belkot, Maria Gronchi, Gianfranco Brancati, Roberto Cioni, Paride Fogli, Francesco Salucci, Luigi Fogli, Stefano Zeni, Sandro Vanni, Roberto Remorini, Francesco Giani, segretario ancora da nominare. 

Consulta Castel del Bosco: Sergio Boschi coordinatore, Roberto Salvadori segretario, Maurizio Doni, Maurizio Mancini, Morena Taddei, Fabio Boschi, Michele Giovanneschi. 

Consulta Marti: Nadia Zara coordinatrice, Isacco Baldinotti segretario, Matteo Gallerini, gli unici tre che si sono candidati permettendo la nascita della consulta stessa.

Quindi la polemica politica

"Si sono potuti apprezzare elementi di novità rispetto alle precedenti Consulte - hanno commentato dal Partito democratico -, fra chi ha assunto un ruolo di coordinamento e più in generale fra i semplici componenti: hanno fatto il loro ingresso molti giovani, studenti e lavoratori, donne e uomini con esperienze in settori della cultura, dell'amministrazione e dell'assistenza, e finalmente abbiamo avuto l'ingresso di nuovi cittadini. Persone di generazioni e formazioni diverse, che sapranno certamente assolvere al proprio compito". 

"Dispiace, invece - prosegue la nota del Pd -, constatare quanta poca considerazione all'appuntamento di ieri sembrano aver dato i Consiglieri dei gruppi di minoranza, fra i quali non vi è stato nessuno che abbia avuto almeno il garbo di presenziare alla fase costitutiva delle Consulte. E ne siamo rammaricati non solo (e non tanto) perché quello di lunedì sera fosse un incontro importante per fare la prima conoscenza con coloro che daranno il proprio contributo all'amministrazione di questo Comune, con cui i Consiglieri comunali ed i membri della Giunta comunale dovranno interagire: ne siamo desolati perché si trattava di un incontro istituzionale, al quale coloro ai quali sono affidate funzioni pubbliche, da adempiere con disciplina ed onore, erano quasi tenuti, per dovere, a partecipare. A maggior ragione poiché ogni Consigliere, anche di minoranza, rappresenta il Comune e tutti i cittadini. Ci conforta, tuttavia, l'affluenza delle tante persone che abbiamo visto ieri sera, che, alla chiamata a dare il proprio contributo per la tutela del bene comune, hanno deciso di uscire di casa in un freddo lunedì d'inverno ed hanno risposto generosamente presente”.



Tag

Taglio cuneo fiscale, Gualtieri: "C'è ampia convergenza con i sindacati"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cultura