Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:50 METEO:SAN MINIATO21°36°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità sabato 21 ottobre 2017 ore 16:07

Un milione di euro per Padule e Cerbaie

La Regione finanzierà il progetto del consorzio Cerbaie per sostenere la biodiversità, che interessa nove comuni di Pisa, Lucca, Firenze e Pistoia



FUCECCHIO — Nove amministrazioni comunali di quattro diverse province insieme ad enti, associazioni e privati per un obiettivo comune: il miglioramento delle acque e delle biodiversità delle colline delle Cerbaie e del Padule di Fucecchio

Il progetto coordinato dal Consorzio Forestale delle Cerbaie, denominato Acque e Biodiversità - Tutela e valorizzazione delle risorse ambientali del Padule di Fucecchio e delle Colline delle Cerbaie, si è classificato al terzo posto tra i 21 Pit (Progetti Integrati Territoriali) partecipanti al bando della Regione Toscana, garantendosi un finanziamento di quasi un milione di euro

La cifra andrà a finanziare 34 interventi su terreni agricoli per il ripristino o la creazione di laghetti, aree umide, alberature e siepi, favorendo così le biodiversità e il miglioramento ambientale. Il successo ottenuto è stato presentato questa mattina nella sala consiliare del Comune di Fucecchio alla presenza dei rappresentanti dei Comuni coinvolti, del Consorzio Forestale delle Cerbaie, del Consorzio 4 Basso Valdarno e della Città Metropolitana di Firenze.

I comuni interessati sono quelli di Altopascio, Castelfranco di Sotto, Cerreto Guidi, Fucecchio, Larciano, Monsummano Terme, Pieve a Nievole, Ponte Buggianese e Santa Croce sull'Arno, con 16 aziende agricole, 4 associazioni territoriali e 2 proprietari di terreni privati.

In tutto si tratta di 33 soggetti coinvolti, uniti da un'idea di sinergia territoriale volta ad affrontare in maniera integrata le problematiche di natura ambientale della tutela delle acque e della valorizzazione della biodiversità.

Il progetto prevede una spesa di più di un milione di euro e un finanziamento regionale di 943.428 euro con interventi di creazione e ripristino di aree umide, piantumazione di essenze vegetali autoctone, realizzazione di fasce tampone di vegetazione volte al contenimento degli inquinanti e al miglioramento paesaggistico.

I Pit sono progetti che prevedono l'aggregazione di soggetti pubblici e privati mediante l'adesione ad un Accordo Territoriale finalizzato alla soluzione di specifiche problematiche ambientali locali e all'attuazione di strategie mirate alla mitigazione o all'adattamento ai cambiamenti climatici, programmando opportunità di finanziamento in conto capitale dal 40 per cento al 100 per cento secondo le diverse azioni.

A meno di undici mesi di distanza dalla presentazione del progetto Acque e Biodiversità - Tutela e valorizzazione delle risorse ambientali del Padule di Fucecchio e delle Colline delle Cerbaie, che si tenne all’auditorium La Tinaia di Fucecchio il 30 novembre 2016, oggi i soggetti coinvolti, compresi i portatori di interesse che furono fatti partecipi fin dalle prime fasi, vedono riconosciuto il valore della propria proposta. Una proposta che, grazie al finanziamento della Regione porterà benefici alle aree del Padule di Fucecchio e alla Colline delle Cerbaie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I contagi da Covid tornano sopra quota 100 nel bollettino di oggi, martedì 5 Luglio. Aumenti considerevoli anche nelle Province di Pisa e Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità