Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco il Var che dà ragione al Giappone

Attualità mercoledì 02 ottobre 2019 ore 06:30

Ultimata la nuova fognatura della zona sud

Intervento di Acque Spa per adeguare e potenziare il sistema fognario tra via della Concia e dintorni. Investiti 800mila euro



FUCECCHIO — Si sono conclusi a fine agosto i lavori di Acque SpA, il gestore idrico del Basso Valdarno, per la realizzazione della nuova fognatura - già in funzione - nella parte sud del capoluogo di Fucecchio, precisamente nell’area compresa tra via Roma, via Dante e l’Arno. L’intervento si era reso necessario per adeguare il sistema e per potenziare le capacità ricettive del reticolo fognario della zona, con l’obiettivo da un lato di migliorare il servizio per le utenze interessate e dall’altro di porre fine ai fenomeni di allagamento durante i forti eventi meteorici.

Per questi motivi Acque ha progettato ed eseguito un’opera significativa, suddivisa in tre lotti, che ha portato alla realizzazione di circa 500 metri di condotta fognaria di tipo misto, per un investimento complessivo di 800mila euro, al quale hanno compartecipato l’amministrazione comunale di Fucecchio ed alcune società interessate dalle opere di urbanizzazione nei vari tratti del tracciato previsto dal progetto. I lavori hanno interessato via della Concia, via Pier della Francesca, piazza Salvo d’Acquisto, l’area di urbanizzazione ex Saffa e via Dante.

Nel frattempo, sempre nel comune di Fucecchio, proseguono i lavori per la nuova tubazione a San Pierino. Un’opera anche in questo caso rilevante - frutto della sinergia tra il gestore e l’amministrazione comunale - che con i suoi 4 chilometri di nuova condotta interesserà più di 2mila cittadini, per un valore stimato dell’intervento di 1,2 milioni di euro. Obiettivo dei lavori, l’eliminazione degli scarichi fognari in ambiente, nonché la possibilità di nuovi allacciamenti alla fognatura da parte delle utenze, anche in vista di un’eventuale espansione urbanistica. La conclusione dell’intervento, compreso nell’Accordo integrativo per la tutela delle risorse idriche del Basso e Medio Valdarno (“Accordo del Cuoio”), è prevista entro la fine dell’anno.

“I risultati che ci aspettiamo a seguito di questi importanti progetti - sottolinea Giancarlo Faenzi, vice presidente di Acque - oltre al miglioramento del “secondo tempo del servizio idrico integrato” in termini di efficacia ed efficienza, sono la messa in sicurezza del sistema fognario e i maggiori benefici dal punto di vista ambientale”. 

“Questi interventi - aggiunge Alessio Spinelli, sindaco di Fucecchio - che vedono adesso la conclusione sono il frutto di una programmazione che viene da lontano. Sono particolarmente soddisfatto che queste opere siano realizzate perché sono strategiche sia per il collettamento dei reflui al depuratore, e quindi per l’ambiente, sia per il deflusso delle acque meteoriche che in un periodo caratterizzato da forti temporali come quello che stiamo vivendo negli ultimi anni è veramente fondamentale. Dopo aver realizzato, nel precedente mandato, la fognatura lungo via Sotto Le Vigne, adesso un altro intervento da avviare, che fa parte anch’esso della vecchia programmazione, riguarda il deflusso delle acque meteoriche nella zona di via Trento/via Martiri del Padule. Mentre, in un prossimo futuro dovremmo progettare una pianificazione di opere fognarie strategiche anche per la zona Seccatoi-Corsini, in special modo in via della Resistenza e nelle strade limitrofe”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il cittadino fucecchiese della contrada Porta Raimonda è scomparso a 56 anni nella sua casa di Tirrenia dove viveva da qualche tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità