Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:02 METEO:SAN MINIATO13°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
domenica 27 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Intervista con Curcio (Protezione civile): «In Italia censite 625 mila frane, l'evento di Ischia difficile da prevedere»

Attualità lunedì 22 giugno 2020 ore 12:14

Pulizia delle banchine nelle frazioni collinari

Ripreso dall'inizio del mese il servizio, trovati rifiuti abbandonati. Spinelli: "Le persone forse non si rendono conto del grave danno che creano"



FUCECCHIO — E’ ripreso nel mese di giugno l'impegno che Comune di Fucecchio e Alia Spa hanno concordato per la pulizia delle banchine stradali. Un intervento che mira al decoro delle aree adiacenti alle carreggiate, troppo spesso utilizzate da automobilisti poco rispettosi dell’ambiente per gettare rifiuti di ogni genere. 

Gli interventi della settimana scorsa hanno riguardato le frazioni collinari del Comune di Fucecchio, strade che in gran parte attraversano le colline e i boschi delle Cerbaie e il Padule di Fucecchio, tra aree naturalistiche di particolare pregio.

Le vie interessate dagli interventi di pulizia più recenti, ma molti altri ve ne saranno nei prossimi giorni, sono via Porto di Burello, via Montebono, via di Rimedio, via delle Forre, via Salanova, via Porto allo Stillo, via Del Forrone, via della Cascinaccia, via Casabianca. 

Qui gli incaricati alle operazioni di pulizia hanno recuperato oggetti abbandonati da auto in transito come cartacce, lattine, flaconi di plastica e altro.

“Le persone – ha detto il sindaco Alessio Spinelli – forse non si rendono conto del grave danno che creano con il loro comportamento. Non è soltanto una questione di decoro, che pure esiste visto che non è bello viaggiare a fianco dei rifiuti, e non è neppure soltanto una questione economica, che comunque c'è perché il costo di queste operazioni di pulizia incide sulla spesa complessiva dell'amministrazione comunale e dei cittadini. C'è un problema a mio avviso ancora più grave che è quello dell'inquinamento: questi rifiuti finiscono spesso nelle fosse di scolo, nei corsi d'acqua e in luoghi dove vivono tanti animali causando gravi danni ambientali. Occorre maggior rispetto per il territorio nel quale viviamo, perché quando manchiamo di rispetto alla natura questa prima o poi ci presenta sempre il conto. Una delle cose che abbiamo imparato da questa pandemia è che l'ambiente va rispettato maggiormente: in questi mesi di lockdown abbiamo visto come si sono ridotte varie situazioni di inquinamento ambientale e quindi dobbiamo tener di conto dei nostri comportamenti perché influiscono pesantemente sulla salute del pianeta”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I carabinieri di San Miniato e dell'Ispettorato del lavoro hanno deferito il responsabile di una società che opera sul territorio di competenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca