Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:SAN MINIATO20°35°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, la sorella di una dispersa: «Se è vero che c'era stato un avviso, perché non li hanno fermati?»

Cronaca martedì 08 agosto 2017 ore 14:19

Storpia il cognome per sfuggire all'arresto

Un uomo era evaso dai domiciliari ma è stato fermato dai carabinieri. Ha provato a ingannarli fornendo un altro nome, per poco non l'ha fatta franca



FUCECCHIO — Ieri sera i carabinieri di Fucecchio hanno arrestato un uomo di 48 anni di Cerreto Guidi, per evasione. Nel corso di un servizio antidroga nelle aree boschive collinari, i militari hanno individuato, in uno dei luoghi solitamente frequentati da spacciatori e acquirenti, un uomo in sella ad una bicicletta che si aggirava con fare molto sospetto. I carabinieri lo hanno quindi fermato e hanno chiesto l’esibizione dei documenti d’identità per fare un controllo in banca dati.

Apparentemente rammaricato, l’uomo ha riferito di non esserne in possesso e si è dimostrato molto collaborativo nel fornire tutti i dati di cui avevano bisogno. Le generalità sono state quindi comunicate all’operatore della centrale operativa che non ha riscontrato alcuna anomalia. Il soggetto quindi ha potuto riprendere la propria bicicletta con cui si è allontanato in fretta.

I carabinieri però non si sono fidati pienamente di quello che l’uomo gli aveva riferito e hanno contattato i colleghi della stazione competente per territorio per chiedere informazioni, tenuto conto che lo stesso si trovava in un luogo di spaccio. I militari di Cerreto Guidi, appena hanno sentito il nome, hanno subito capito chi fosse in realtà e hanno avvertito la pattuglia che la persona in questione era sottoposta agli arresti domiciliari e che era evasa

Immediatamente sono scattate le ricerche, mentre una pattuglia cercava l’evaso, l’altra si è recata sotto casa per attenderlo. Dopo un’oretta l’uomo, pensando di averla scampata, è rientrato tranquillamente nella sua abitazione dove ad attenderlo c’erano però i carabinieri che lo hanno arrestato per evasione.

L’evaso, storpiando il proprio cognome, aveva momentaneamente eluso il controllo in banca dati. La comunicazione tra i militari ha però incastrato il furbo fuggiasco che è stato poi trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima. L’uomo si trovava ai domiciliari per furto con destrezza e ricettazione commessi a Firenze il 30 luglio scorso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I contagi da Covid tornano sopra quota 100 nel bollettino di oggi, martedì 5 Luglio. Aumenti considerevoli anche nelle Province di Pisa e Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità