Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:50 METEO:SAN MINIATO21°36°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità martedì 19 agosto 2014 ore 11:27

Una fiaccolata per le vittime del Padule

Una commemorazione notturna nei luoghi della strage. Spinelli: "E' in progetto un giardino della memoria per non dimenticare chi non c'è più"



FUCECCHIO — Quello che si commemorerà sabato prossimo 23 agosto sarà un anniversario particolare dell’Eccidio del Padule di Fucecchio. A 70 anni esatti dalla strage nazista che uccise 175 persone, in maggioranza donne, anziani e bambini, l’amministrazione comunale ha scelto un modo originale e al tempo stesso molto suggestivo per ricordare le proprie vittime. 

Lo farà con una commemorazione notturna direttamente in uno dei luoghi della strage. A Massarella in via Salanova, zona Crocialoni, sul muro di un casolare che dista pochi metri dal luogo dove furono uccisi alcuni cittadini inermi (furono 7 quelli che abitavano nei pressi di Massarella, nel Comune di Fucecchio), verranno proiettati filmati e documenti storici che ricordano quei terribili accadimenti. A questo si accompagneranno alcune musiche e letture tratte dalle testimonianaze di chi riuscì a salvarsi. 

“Notturno in memoria”, questo il nome della rievocazione interattiva curata da Graziano Bellini e Letizia Grazzini, avrà inizio alle ore 21,30. A seguire si terrà una fiaccolata che raggiungerà il cippo commemorativo recentemente realizzato dall’Associazione Il Padule.

Questo sarà soltanto uno degli eventi dedicati al 70esimo anniversario dell’Eccidio del Padule. Il Comune di Fucecchio, infatti, come ogni anno parteciperà anche alle celebrazioni insieme agli altri comuni che furono teatro della strage (Monsummano Terme, Larciano, Ponte Buggianese, Cerreto Guidi). Quest’anno la cerimonia unitaria si terrà a Castelmartini, nel Comune di Larciano, sabato 23 agosto a partire dalle ore 9.30. Qui, presso il monumento ai martiri del Padule, si terrà la commemorazione ufficiale e a seguire (intorno alle ore 11) “La pianura in fiamme”, a cura di Firenza Guidi. La regista, di origine massigiana, proporrà uno spettacolo che intende far rivivere quei momenti con l’atmosfera dei luoghi, i rumori e i silenzi del Padule.

Lo stesso spettacolo sarà replicato anche il giorno successivo (domenica 24 agosto), sempre alle ore 11, a Massarella in Piazza 7 Martiri a conclusione della commemorazione dei Comuni di Fucecchio e Cerreto Guidi. Sarà preceduto alle ore 9 dalla deposizione di una corona di alloro alla lapide commemorativa di Stabbia (Cerreto Guidi), dalla santa messa che si terrà alle 9,30 nel giardino della meditazione in Padule (sempre nella frazione di Stabbia) e dalla deposizione delle corone di allora al cippo, alle lapidi e al Parco della Rimembranza di Massarella.

Il 70esimo anniversario dell’Eccidio è anche l’occasione per il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli per annunciare alcune imminenti novità legate al tema della memoria. Fucecchio e gli altri comuni stanno infatti progettando un percorso che dia la possibilità ai turisti di visitare il Padule non soltanto per i suoi preziosi aspetti naturalstici ma anche da un punto di vista storico e in particolare legato all’Eccidio. Un percorso turistico della memoria fatto anche di sculture e supportato da un sito internet che possa permettere di conoscere quei fatti anche attraverso strumenti moderni.

“Con il tempo – commenta Spinelli – le testimonianze dirette si stanno esaurendo e quindi sta a noi custodire la memoria di quei giorni. Quello che accadde il 23 agosto del 1944 non dovrà mai essere dimenticato, anzi io credo che questo Eccidio in futuro dovrà passare meno inosservato di quanto è successo fino ad oggi. Posso già annunciare che il Comune di Fucecchio sta progettando la realizzazione di un giardino della memoria a Massarella a pochi passi dall’attuale parco della rimembranza. Sorgerà in un’area sopra il Padule e sarà anche una sorta di biglietto da visita della frazione per chi proviene dalle frazioni collinari delle Cerbaie. Lo realizzeremo grazie ad un finanziamento di 60 mila euro che ci è stato riconosciuto dalla Germania”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I contagi da Covid tornano sopra quota 100 nel bollettino di oggi, martedì 5 Luglio. Aumenti considerevoli anche nelle Province di Pisa e Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità