Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:51 METEO:SAN MINIATO9°  QuiNews.net
Qui News cuoio, Cronaca, Sport, Notizie Locali cuoio
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La moglie di Soumahoro non risponde alle domande: il video di 'Non è l'Arena'

Interviste giovedì 10 luglio 2014 ore 07:00

E' tempo di "Revolution"... E tornano i Beatles

I The Beatbox, tribute band dei quattro di Liverpool, con un po' di Valdarno, presentano il loro show in anteprima a Casciana Terme



COMPRENSORIO — Che cosa lega Paul McCartney a Santa Croce? La risposta sta tutta nel talento musicale di Riccardo Bagnoli, artista nato e cresciuto in Valdarno, che, insieme ad altri tre amici, ha fatto della sua passione adolescenziale per i Beatles una vera e propria professione, fondando la The Beatbox band, un gruppo tributo agli "scarafaggi".

"Siamo cresciuti musicalmente parlando con le note dei Beatles - spiega Bagnoli - un tipo di musica che ti arriva dritta al cuore. Poterla suonare per tutta la vita, per noi è semplicemente un piacere più che un lavoro". Bagnoli ha tre "compagni d'avventura" che, come lui, condividono una sfegatata passione per gli "scarafaggi":  Alfio Vitanza (Ringo Starr), Mauro Sposito (John Lennon) e Guido Cinelli (George Harrison). Questi quattro musicisti italiani, dal curriculum di tutto rispetto, hanno dato vita a questo progetto circa quattro anni fa, da un'idea di Vitanza e Sposito, tutti e due di origini liguri, ed ex componenti del gruppo “I new Trolls”.

E per esordire con il loro "Revolution", i The Beatbox hanno scelto di presentare l'anteprima a Casciana Terme, venerdì 18 luglio. Dopo il grande successo dell'anno passato, saranno in piazza Garibaldi con uno spettacolo multimediale a tutto tondo supportato da contributi audio e video con la regia di Giorgio Verdelli. "Ci siamo trovati bene l'anno scorso nella città delle terme - spiega ancora Bagnoli -. Visto il successo che abbiamo avuto, quando ci hanno riproposto di fare una serata, non potevamo dire di no". Casciana Terme sarà infatti l'unica data pisana del ricco tour che vedrà impegnata la band con molte date per tutto il 2014.

Revolution fa parte di una nuova tournée teatrale – continua Bagnoli –. Si tratta di uno show che coinvolge più generazioni. Due ore di spettacolo ad alta intensità emotiva, un ritorno a quella 'rivoluzione delle idee' che ha cambiato il mondo. Sarà una rivisitazione di tutti i grandi successi dei Beatles, con tanto di costumi e scenografie riprodotte fedelmente sulla base delle originali”.

La band ha suonato i successi del gruppo inglese sui più importanti palcoscenici d’Europa (Germania, Belgio, Svizzera e Russia) e vanta collaborazioni con i grandi nomi del pop italiano (Antonello Venditti, Anna Oxa, Eugenio Finardi, New Trolls, Dario Baldan Bembo). “Stiamo lavorando per farci conoscere in Europa e perché no, magari prima o poi suoneremo anche noi al Cavern di Liverpool, storico locale dal quale hanno iniziato i Beatles – conclude Bagnoli -. Intanto lavoriamo sull’Italia e dopo l’estate ci sarà la prima di Revolution al Teatro Nuovo di Milano”.


© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati aggiornati alle ultime 24 ore. In Toscana sono state accertate oltre 1500 nuove positività
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità